NAZISTI ANTICRISTO DARWIN SODOMA


YouTube Spotlight
Iscritto24.142.866


Home page
Video
Playlist
Canali

Discussione
Informazioni

Altri iscritti


COMMENTI • 351.697


Aggiungi un commento pubblico...


Commenti più popolari



FORZA Benjamin Netanyahu1 minuto fa
my SAUDI ARABIA ] [ non mi piace che devi venire da me soltanto quando dovrai sentire il coltello alla gola, e dovrai sentirti disperato! .. ti prego: "in quel momento? accetta di morire con dignità!"
Rispondi




FORZA Benjamin Netanyahu34 minuti fa
my Israele ] a quel traditore di un massone Benjamin Netanyahu? gli spezzerò la schiena a bastonate, ma, dubito che lo scaccerò lantano da me!
Rispondi




FORZA Benjamin Netanyahu49 minuti fa
DNR: le forze di sicurezza ucraine hanno sganciato oltre 70 granate su due villaggi © Sputnik. L'esercito ucraino ha aperto il fuoco contro i villaggi di Jasynuvata e Vasilevka. Le forze di sicurezza ucraine hanno sparato nei pressi di Jasynuvata, sganciando oltre 70 granate durante il giorno, ha dichiarato sabato ai giornalisti il vice comandante Eduard Basurin. “Nel corso della giornata di venerdì nei pressi di Jasynuvata sono state sparate 14 granate di calibro 122 mm, 19 colpi di carro armato e 41 mine calibro 120 e 82 mm", ha dichiarato Basurin. Secondo quanto riportato da Basurin, anche contro il villaggio di Vasilevka è stato aperto il fuoco. Contro il villaggio gli ucraini hanno sparato 9 granate calibro 120 mm.
Leggi tutto
Rispondi




FORZA Benjamin Netanyahu1 ora fa
666 YOUTUBE ] [ NESSUNO DEI MIEI COMMENTI DI OGGI TI È PIACIUTO? oppure è stato il Fariseo Rothschild, attraverso la CIA, che ti ha minacciato?
Rispondi




FORZA Benjamin Netanyahu59 minuti fa
Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ Erdogan è un camaleonte ipocrita, e per 11-09 sono stati CIA e MOSSAD, per avere avuto la ARABIA SAUDITA un ruolo marginale richiesto e obbligato.. Quindi tutta la LEGA ARABA è responsabile di ogni violenza che avviene in nome della sharia. Erdogan definisce ipocrita la politica degli USA in Siria 02.10.2016) Il presidente turco Tayyip Erdogan ha criticato l'attuale politica americana in Siria, definendola ipocrita. "Vediamo come gli Stati Uniti perseguono una politica a due facce in Siria. Una parte del governo statunitense opera con i terroristi, l'altra ha una linea che tiene conto delle nostre preoccupazioni (relativamente alla cooperazione con le forze di autodifesa dei curdi siriani, ndr). Credo che gli Stati Uniti nel prossimo futuro porteranno le nostre relazioni al livello adeguato", — ha detto Erdogan ad Ankara durante l'apertura della sessione autunnale del Parlamento. Ha inoltre criticato il Congresso degli Stati Uniti per l'adozione della legge che consente alle famiglie delle vittime degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001 di citare in giudizio l'Arabia Saudita. "Questa è una decisione sbagliata, è in contrasto con il principio della responsabilità personale per i crimini, ci aspettiamo che questa decisione sbagliata venga cancellata il più presto possibile", — ha detto il presidente turco. https://it.sputniknews.com/politica/20161002/3429391/Turchia-curdi-terrorismo-11settembre-sauditi.html
Leggi tutto
Rispondi




FORZA Benjamin Netanyahu1 ora fa
Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ Erdogan è un camaleonte ipocrita, e per 11-09 sono stati CIA e MOSSAD, per avere avuto la ARABIA SAUDITA un ruolo marginale richiesto e obbligato.. Quindi tutta l a LEGA ARABA di ogni violenza che avviene in nome della sharia Erdogan definisce ipocrita la politica degli USA in Siria 02.10.2016) Il presidente turco Tayyip Erdogan ha criticato l'attuale politica americana in Siria, definendola ipocrita. "Vediamo come gli Stati Uniti perseguono una politica a due facce in Siria. Una parte del governo statunitense opera con i terroristi, l'altra ha una linea che tiene conto delle nostre preoccupazioni (relativamente alla cooperazione con le forze di autodifesa dei curdi siriani, ndr). Credo che gli Stati Uniti nel prossimo futuro porteranno le nostre relazioni al livello adeguato", — ha detto Erdogan ad Ankara durante l'apertura della sessione autunnale del Parlamento. Ha inoltre criticato il Congresso degli Stati Uniti per l'adozione della legge che consente alle famiglie delle vittime degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001 di citare in giudizio l'Arabia Saudita. "Questa è una decisione sbagliata, è in contrasto con il principio della responsabilità personale per i crimini, ci aspettiamo che questa decisione sbagliata venga cancellata il più presto possibile", — ha detto il presidente turco. https://it.sputniknews.com/politica/20161002/3429391/Turchia-curdi-terrorismo-11settembre-sauditi.html
Leggi tutto
Rispondi




FORZA Benjamin Netanyahu2 mesi fa
il tempio ebraico può essere soltanto un kingdom di Gerusalemme: in universal brotherhood.. ALTRIMENTI VI FATE QUESTA GUERRA MONDIALE NUCLEARE.. MA NON VENITE DA ME, PERCHÉ IO NON POTREI FARE NIENTE PER VOI!
Rispondi




President Trump3 mesi fa
Proud to be white Christian straight male.









my ISRAEL ] ma, se c'é qualcuno che "muore" dalla voglia di litigare contro di me? io posso vedere come accontentarlo! [ drink your POISON, made by yourself, amen ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni ESORCISMO : (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!




NAZISTI ANTICRISTO DARWIN SODOMA GENDER SHARIAH SPA FMI BM NWO ISLAMICI FARISEI SATANISTI MASSONI LA FECCIA DELL'INFERNO: LE BESTIE DI SATANA! Interpol dice no a Kiev per mettere in lista dei ricercati i leader filorussi del Donbass © Sputnik. Sergey Averin Mondo 12:43 29.08.2016(aggiornato 16:05 29.08.2016) URL abbreviato 7518181 L'Interpol ha respinto la richiesta di Kiev per dichiarare latitanti i leader delle autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk Alexander Zakharchenko e Igor Plotnitsky, ha riferito il direttore dell'Interpol in Ucraina Vasily Nevolya in un'intervista al giornale "Segodnya". "Sono state inoltrate le richieste, ma sono state respinte," — ha dichiarato Nevolya. Secondo il funzionario, l'Interpol ha detto no a Kiev per mettere nella lista internazionale dei ricercati i comandanti delle milizie del Donbass: Il comandante del battaglione "Sparta" Arseny Pavlov (soprannominato "Motorola"), Igor Girkin (Strelkov) e Igor Bezler. Allo stesso tempo alla domanda del giornalista se il rifiuto sia legato "alla componente politico-militare" della richiesta, Nevolya ha risposto affermativamente. "L'Interpol non mette in discussione la gravità delle accuse, ma rispetta la legge e non fa eccezioni", — ha chiarito. 49 ... 181 Correlati: “Dolore della guerra”: Kiev sospettata di fabbricare foto sul Donbass Ucraina, dal 1° settembre cessate il fuoco nel Donbass Poroshenko: Rischio escalation nel Donbass rimane molto elevato Per filorussi di Donetsk dipende da Kiev la normalizzazione politica nel Donbass Ucraina, consigliere di Poroshenko prevede una guerra su larga scala nel Donbass: http://it.sputniknews.com/mondo/20160829/3313721/Ucraina-LNR-DNR-Donetsk-Lugansk.html


MY HOLY JHWH ] i Farisei empi: SpA JaBullOn: il Gufo marito di Gezabele second queen UK 666 CIA, loro hanno detto che questo mondo è troppo affollato.. e loro posso iniziare a togliere il disturbo, così per dare il buon esempio ] [ my ISRAEL ] ma, se c'é qualcuno che "muore" dalla voglia di litigare contro di me? io posso vedere come accontentarlo! [ drink your POISON, made by yourself, amen ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni ESORCISMO : (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
Re Israele Kingdom Universal Unius REI
22 set 2016+
1
2
1

è bene essere tecnicamente precisi, quando si fanno dele affermazioni di una certa importanza universale! Poiché gli Hacher della CIA mi hanno anipolato il "bios" di un computer fino a indurlo a distruzione.. quindi io attivo sempre una password al "Bios" di ogni mio computer. la password di questo computer è alfa numerica (tutte lettere minuscole) "++++++++++++", mentre la passwor che hanno impostato gli angeli e che sblocca ugulmente il Bios è soltanto composta di lettere minuscole e maiuscole: "*******", e non vi è nessun punto di contatto o somiglinza traa queste due password totalmente diverse, e non è che io voglio umiliare i Demoni Alieni OGM TALMUD Kabbalah agenda NWO, no! questa è la verità: "quei froci GENDER sodomitici di Farisei Rothschild contro natura, con la loro CIA NATO microchip, 666 SpA FMI? loro non sono capaci di fare queste cose!"
Re Israele Kingdom Universal Unius REI
22 set 2016











Hei, VOI ROTHSCHILD Bush Hillay Clinton 22 Kerry, tutti 666 perfettammente completi di teschiio con tutte le ossa SpA FMI NWO Califfato shariah ] PERCHÉ, voi NON MI MANDAATE UN ALIENO OGM demone, questa notte PER FARMI FARE UN BOCCHINO?
drinkYpoisonJHWHwins
26 set 2016







SALMAN SAUDI ARABIA SHARIA BOIA: malato pazzo; stupido maniaco ] tutti noi abbiamo fatto la esperienza, che per te vedere morire i figli degli altri? Non te ne frega un cazzo! Ma se ti dispiacerebbe veder morire tutti i Principi del Regno, radere al suolo la LEGA ARABA, vedere condannato e bandito ISLAM come il nazismo? Poi, tu devi cercare: insieme con me: la Fratellanza Universale, mi devi dare lo Stato laico, perché, noi siamo i Politici e della religione delle persone, non ce ne frega un cazzo!
PERSECUTED CHURCH
27 set 2016+
1
2
1

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio [ You are dhimmi in sharia law ] o lo SPIRITO SANTO è andato in pensione o qualche modernista ha fatto del male al Concilio Vaticano Secondo ( la pastorizia, che ha abbandonato le condanne dei dogmi ).. che, la natura umana piena di peccato originale è diventata buona adesso! ] Gela è una notizia che fa gelare! GELA (CALTANISSETTA), 26 SET - Dopo 577 anni il convento dei frati Agostiniani di Gela chiude per carenza delle vocazioni. La storica struttura di piazza Sant'Agostino diventerà un dormitorio per poveri legato alla Piccola casa della Misericordia. Il vescovo della diocesi di Piazza Armerina, monsignore Rosario Gisana, ha garantito la continuità di tutte le attività e delle due feste legate al convento degli Agostiniani e di interesse storico-popolare: San Giuseppe e Santa Rita. I due frati, costretti a lasciare la struttura religiosa, padre Francesco Calleya e padre Giuseppe Ribaldone, oggi raggiungeranno le nuove destinazioni a Cascia e Roma. Ieri hanno celebrato l'ultima messa. Per non chiudere, la diocesi di Piazza Armerina ha accettato di prendersi cura del convento con un contratto ventennale gratuito. "Se in questo lasso di tempo arriveranno nuovi padri agostiniani - assicura don Lino Di Dio - non esiteremo a riconsegnare la storica struttura". http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2016/09/26/no-frati-convento-chiude-dopo-577-anni_ccb55fb1-f8be-43fb-9196-aade43ead51a.html
drinkYpoisonJHWHwins
27 set 2016







666 masonic Israeli SpA FMI BM NWO Prime Minister Benjamin Netanyahu ] quando sangue di Israele sarà versato, nella WWIII, per difendere inutilmente, ISLAM e la ARABIA SAUDITA, che io ho condannato a morte?
Unius kingREI
07:06
=================


28.09.2016URL abbreviato


998360 Il missile che ha abbattuto il volo Malaysia Airlines MH17 nella regione di Donetsk è stato lanciato dalla zona di Zaroshchenske, villaggio controllato forze armate ucraine. Lo ha riferito a RIA Novosti il rappresentante dell’industria di armamenti "Almaz-Antey". I Paesi Bassi hanno presentato una relazione sui risultati dell'indagine del disatro aereo. Secondo il rapporto, il Boeing 777 è stato abbattuto sul territorio controllato dai separatisti del Donbass. Il volo Malaysia Airlines MH17, partito da Amsterdam e diretto a Kuala Lumpur, si è schiantato il 17 Luglio 2014 nella regione di Donetsk, in Ucraina. Tutte le 298 persone a bordo sono rimaste uccise.


Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/mondo/20160928/3416010/mh17-razzo-disastro.html


==================
I rapporti tra Hillary Clinton e Mosca hanno toccato il punto basso nel 2011, quando, da segretario di stato, ha aspramente criticato le elezioni parlamentari russe. Lo riporta il Wall Street Journal.


Nel corso del dibattito presidenziale di lunedì, la Clinton ha palesato la sua sfiducia nei confronti del presidente russo, e, come sottolineato dalla pubblicazione, questa diffidenza è reciproca. Secondo ex diplomatici e funzionari governativi russi, Mosca percepisce il suo programma di diffusione della democrazia come una minaccia. "La Clinton è l'incarnazione dell'interventismo liberale. La Russia lo percepisce come una minaccia alla sua sovranità" spiega al WSJ il politologo russo Fyodor Lukyanov. Al Cremlino questo punto di vista è molto diffuso. Il governo russo ha spesso criticato Washington per le "rivoluzioni democratiche", come in Medio Oriente o nella vicina Ucraina. La Russia ritiene che Washington stia perseguendo una politica di "cambiamento", diretta anche contro Mosca.


Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/mondo/20160928/3415652/clinton-mosca-antipatia.html
=======================


CORONCINA ALL’ANGELO CUSTODE 28 settembre
Gli angeli sono puri spiriti creati da Dio per formare la sua Corte celeste ed essere gli esecutori dei suoi ordini. Una parte di essi prevaricò, ribellandosi a Dio e diventarono demoni. Dio affidò agli Angeli buoni la custodia della Chiesa delle nazioni, delle città. Anche ogni anima ha il suo Angelo custode.
Le Milizie celesti riconoscono Cristo come loro Re e Maria Santissima come loro Regina, felici di essere gli esecutori solleciti e fedeli dei loro ordini...


=====================



a tutti i Governi del mondo, al #Giappone ] non ha importanza la vostra virtù e la vostra abilità diplomatica, il NWO è una trappola che vi ucciderà tutti, che finirà per uccidervi tutti! ASCOLTA ISRAELE: "IO SONO IL SIGNORE IL TUO DIO. Non avri altri dei di fronte a me." quindi tutto quello che si mettete prima di Dio JHWH diventa un idolo, ecco perché la Religione è l'idolo più pericolo, essa è detta "demone di religione" ISLAMICI E FARISEI SONO COSÌ INDEMONIATI, che loro non possono capire quello che ha detto Gesù di Betlemme: "il Padre cerca adoratori in Spirito Santo e Verità!".. così gli assassini come: "OBAMA BIN LADEN" e i suoi complici che danno le armi più pericolose ad AL-NURSA, sono l'origine di ogni disgrazia! poi, ci sono "demoni familiari" chiamati così, perché prima di Dio JHWH: vengono anteposti gli interessi nazionalistici e familiari egoistici! ma, Dio odia i sacrifici umani, ed infatti ha impedito ad Abramo il sacrificio umano del figlio Isacco, ma, i Rabbini e Islamici pervertiti Farisei SpA FMI BM NWO loro dicono che la Bibbia si sbaglia, perché Abramo ha ucciso veramente suo figlio ISRAELE: ecco perché Olocausto e Shaoah sono una maledizione ebraica, che non può mai essere rimossa dal mio popolo Israele!


http://www.asianews.it/notizie-it/LE-FOTO-ORRIBILI-DELLA-VERGOGNA-10652.html le foto orribili della vergogna? io non vedo niente e non so neanche di che cosa si sta parlando!


==============


Papa: Aleppo, “i responsabili dei bombardamenti "di ALEPPO?", dovranno dare conto davanti a Dio!" ha detto Papa FRANCESCO. ma, quando Obama Erdogan e SALMAN "Shariah BIN LADEN FAMILY" hanno fatto il genocidio di tutti i cristiani di: Siria ed Iraq? lui, la religione più organizzata del mondo? LUI NON HA DETTO COSÌ! E se lo so io, che la testa di un uomo si vendeva: 3 euro? poi, lo sanno tutti!!! questi islamici internazionale islamica saudita della CIA NATO, loro gli sciiti e i cristiani, ecc.. se li sono mangiati nella macelleria, perché Salman il Sandita, e Kerry il salafita, loro mandavano le armi alla loro galassia jihadista internazionale, i fratelli musulmani, OCI ONU, amano Israele da morire: ma non mandavano, anche il cibo!
http://www.asianews.it/notizie-it/LE-FOTO-ORRIBILI-DELLA-VERGOGNA-10652.html le foto orribili della vergogna? io non vedo niente e non so neanche di che cosa si sta parlando!
=================


Alla faccia dei gay lobby GENDER Bildenberg regime, e di chi non voleva le olimpiadi... tièè 😆😆😆... cmq in un modo o nell'altro si fanno sempre riconoscere i sodomitici culto alla GRILLO BEPPE... In attesa di quelle del 2024? comunque Roma conquista le Olimpiadi gay del 2019. Assegnata al nostro Paese l'edizione degli EuroGames. Gli organizzatori prevedono l'arrivo di oltre 5000 atleti da tutto il mondo
http://www.iltempo.it/sport/2016/03/06/in-attesa-di-quelle-del-2024-roma-conquista-le-olimpiadi-gay-del-2019-1.1516304


====================


Un senatore americano si scusa. L’attacco aereo americano alla postazione dell’esercito siriano presso Deir el-Zor del 17 settembre scorso ha causato la morte di 80 soldati siriani e il ferimento di un altro centinaio. Esercito siriano © Sputnik. Michael Alaeddin “L'errore in Siria potrebbe costare molto caro agli USA” Gli aerei hanno sganciato il loro carico di bombe, anche al fosforo e noi possiamo solo immaginare come la carne di un essere umano si consumi al calore dell'esplosione. Come conseguenza dell'attacco, i jihadisti, che da anni cingono d'assedio la cittadina e il vicino aeroporto militare, hanno intensificato l'attacco conquistando almeno momentaneamente una collina dalla quale potevano cannoneggiare con facilità i loro obiettivi. Il bombardamento aereo è stato intenso ma breve: i russi hanno subito avvisato gli americani che si sono ritirati e l'esercito siriano ha potuto resistere e, sembra, riprendersi le posizioni appena perse al prezzo di 80 morti certi e chissà quanti altri in questa guerra di cui non si vede la fine. In sintesi questi sono i fatti. Possiamo però porci delle domande. Perché questo attacco? Gli Stati Uniti hanno moltissimi satelliti spia in orbita, con i quali sicuramente monitorano il campo di battaglia. Bombardamento © flickr.com/ The U.S. Army Attacco all’esercito siriano, per gli esperti non è stato un errore E' stato un errore? I satelliti servono ad evitare errori di questo tipo, che sono stati compiuti dagli americani anche in passato. Sempre sui soldati siriani? E' strano che le bombe americane colpiscano infallibilmente i soldati e le postazioni siriane facendone strage, mentre non leggiamo mai di jihadisti morti a dozzine sotto attacchi statunitensi. Vengono qui facilmente alla mente le colonne di autobotti che trasportavano in Turchia il petrolio rubato nei campi petroliferi siriani: serpenti lunghi migliaia di veicoli, perfettamente visibili dall'alto dei cieli e mai colpiti da bomba, razzo o mitragliata a stelle e strisce. Come è noto, sono stati i russi a distruggerle, arrecando un grave danno economico all'ISIS. Torna alla mente anche la presa di Palmira, compiuta da assassini invasati che si sono mossi a centinaia attraverso il deserto, sotto il cielo pattugliato dall'aviazione americana. Siamo sinceri: vengono in mente tante cose…. Senatore della Virginia © REUTERS/ Omar Sanadiki Senatore della Virginia Devono essere le stesse cose alle quali ha pensato Richard Black, il senatore americano della Virginia che da anni è di fatto l'unico uomo politico americano a protestare apertamente contro la guerra in Siria e contro il supporto che Washington fornisce alle milizie islamiste che insanguinano quella terra fiera e coraggiosa. Islamiste, non islamiche o musulmane, perché l'islam non ha nulla a che vedere con la loro follia assassina. Richard Black, in uno dei suoi atti di coraggio, il 19 settembre ha scritto una lettera all'ambasciatore siriano presso le Nazioni Unite, Bashar Ja'fari, ed ha presentato le sue scuse per la tragica morte dei soldati siriani. La lettera del senatore Richard Black © Foto: fornita da Richard Black La lettera del senatore Richard Black Certo: Black non parla a nome di Washington. Le sue sono le parole di una persona che conosce la situazione sul campo (ed altre cose ancora) e parla con il cuore addolorato per quello che vede accadere in Siria. E tuttavia non per questo le sue parole sono meno significative. Anzi, al contrario. Ricordiamo che Richard Black conosce la guerra da esperienza diretta perché ha combattuto, da patriota, in Vietnam. E' stato ferito seriamente e la morte gli è stata vicino prendendosi la vita di alcuni suoi amati commilitoni. Il senatore Black non è un idealista ingenuo che si illude esistano unicorni rosa su arcobaleni colorati. Maria Zakharova © Sputnik. Anton Denisov Zakharova risponde alla Power: vada in Siria ad imparare cos’è la vergogna Scusarsi per un attacco del proprio governo, scrivendo che in un altro momento avrebbe potuto considerarlo un semplice errore, e continuare scusandosi anche per le parole astiose di Samantha Power, ambasciatrice americana all'ONU, ebbene, tutto questo è un atto di coraggio, ponderato e ragionato. Significa testimoniare contro un'ingiustizia palese che si protrae da troppi anni i cui mandanti sono da rintracciare, aggiungiamo noi, nelle pieghe profonde della follia neocon che da lungo tempo avvelena l'America. Quella che segue è la traduzione italiana della lettera. Caro Sig. Ambasciatore: Scrivo per esprimere il mio rammarico più profondo per la terribile tragedia di Deir el-Zor. I soldati che sono stati uccisi e feriti sono stati tra i più grandi eroi della nazione siriana. Per anni, hanno difeso la città, che è stata circondata dai terroristi dell'ISIS, alleati con Turchia, Arabia Saudita e Qatar. Mi unisco al popolo siriano in lutto per la perdita dei soldati ed esprimo le mie più sentite condoglianze alle loro famiglie. Mentre non posso dire se questo sia stato o meno un attacco deliberato, le linee del fronte a Deir el-Zor sono state relativamente statiche per anni, e gli aerei che hanno attaccato le loro posizioni erano equipaggiati con dispositivi di mira GPS mira. Sono disgustato dalla possibilità che l'attacco possa essere stato volutamente lanciato per sostenere le truppe dell'ISIS per sopraffare i valorosi difensori della città. Prego che questo non sia stato il caso. Normalmente, respingerei l'attacco come accidentale. Tuttavia, a volte il Dipartimento di Stato ha ritenuto l'ISIS essere uno strumento utile nella guerra segreta degli Stati Uniti contro la Siria. Per anni, l'amministrazione ha deliberatamente permesso a 2.000 autobotti dell'ISIS di condurre un commercio enorme con la Turchia per finanziare le operazioni dell'ISIS. E' stata la Russia che finalmente ha interdetto il ripugnante commercio di petrolio con la Turchia, costringendo l'ISIS a tagliare i suoi stipendi della metà. Il senatore della Virginia Richard Black e il presidente siriano Bashar al-Assad © Foto: Richard Black Senatore della Virginia: “Il terrorismo in Siria finanziato da Usa e alleati” Inoltre, i miei viaggi a Palmira nel mese di aprile non hanno lasciato alcun dubbio sul fatto che la coalizione guidata dagli USA abbia deliberatamente permesso all'ISIS di attraversare cento miglia di deserto aperto senza far cadere una bomba. Avrebbe potuto facilmente interdire le centinaia di carri armati e altri veicoli che l'ISIS riunì per prendersi la città. Chiaramente, la coalizione sperava che l'ISIS avrebbe combattuto oltre Palmira e fino alla capitale Damasco. Era ben disposta a vedere l'ISIS imporre il suo raccapricciante regno del terrore su tutto il popolo siriano. Ringrazio Dio per coloro che sono intervenuti per evitare che questo destino si verificasse in Siria. Vorrei scusarmi personalmente per il comportamento vergognoso dell'Ambasciatrice alle Nazioni Unite Samantha Power quando si è rivolta all'ONU riguardo l'incidente. Ero imbarazzato dal suo atteggiamento insensibile verso la morte e il ferimento di tanti uomini innocenti. Purtroppo, il suo atteggiamento è fin troppo caratteristico della natura sanguinaria di alcuni membri di questa amministrazione. Mi auguro che gli Stati Uniti voltino presto pagina riguardo la loro sordida abitudine di impiegare il terrore religioso per ottenere un cambio di regime in paesi come la Libia, la Siria e lo Yemen. Pochi americani si rendono conto di quanto profondamente complice sia diventato il nostro governo nel propagare l'ondata di terrorismo che sta sommergendo il mondo di oggi. Parlo per molti americani nel chiedere che Lei trasmetta i miei pensieri e preghiere alla Siria. Cari Saluti Richard H. Black Senatore della Virginia, 13° Distretto Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/mondo/20160925/3404269/usa-siria-bombardamento-scuse.html Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/mondo/20160925/3404269/usa-siria-bombardamento-scuse.html Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/mondo/20160925/3404269/usa-siria-bombardamento-scuse.html Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/mondo/20160925/3404269/usa-siria-bombardamento-scuse.html


Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/mondo/20160925/3404269/usa-siria-bombardamento-scuse.html


=======================


Grazie a Obama, ormai all'ONU si potrà dire tutto e il contrario di tutto. Constatiamo con amarezza che all'assemblea delle Nazioni Unite si possa ormai affermare, nell'indifferenza generale, tutto e il contrario di tutto. Nessuno si solleva sdegnato per invitare l'oratore a moderarsi e a tornare nel "recinto ideale" della verità, o almeno della verosimiglianza storica. Chi la chiama democrazia, chi libertà di parola, e invece è solo la legge del più forte. È proprio questa la fotografia del recente show di Obama di fronte ai membri dell'ONU. A sentire il Presidente americano, soltanto gli Stati Uniti hanno a cuore il bene del mondo, per cui è a loro che spetta l'infallibilità delle intenzioni e pure quella delle azioni. In apertura di discorso, Obama dice che "l'integrazione della nostra economia globale ha reso la vita migliore per miliardi di uomini, donne e bambini e che l'anno scorso la povertà negli Stati Uniti è scesa al tasso più veloce in quasi 50 anni". Soldati siriani ad Aleppo © Sputnik. Michael Alaeddin All'ONU Damasco accusa: alleanza tra USA e ISIS Sarà pur vero, ma l'Urban Institute ha realizzato in 10 comunità povere, anche in grandi città come Chicago, Los Angeles e Washington, uno studio in cui dimostra l'esatto opposto: è sempre più diffusa la tendenza degli adolescenti a prostituirsi, rubare e spacciare droga per poter mangiare. Sul fronte della salute, poi, un'altra ricerca certifica che 6,8 milioni di ragazzi tra 10 e 17 anni vivono in famiglie in condizioni di insicurezza alimentare, mentre paradossalmente l'obesità è aumentata dal 32% al 38%. Ma non importa, perché Obama ha detto che "una persona nata oggi è più probabile che sia in buona salute, a vivere più a lungo, e di avere accesso alle opportunità che in qualsiasi momento nella storia umana". Sul fronte economico, poi, l'ottimismo del Presidente pare assai fragile: il progressivo impoverimento della società americana è una realtà sempre più evidente. Obama farebbe bene a cambiare il suo slogan da "I can" a "I could"… Ma a prescindere dalle menzogne che racconta ai giovani e agli ingenui — una questione prettamente interna che potranno regolare gli elettori statunitensi alle prossime elezioni — sono le sue parole sul mondo esterno che ci spaventano e ci ripugnano. "Se la Russia continua a interferire negli affari dei suoi vicini, potrà essere popolare in patria, potrà alimentare il fervore nazionalista per un certo tempo, ma a lungo andare finirà per indebolire il suo status e rendere i suoi confini meno sicuri". Non si può leggere questa affermazione se non in collegamento a quanto detto dallo stesso Obama nel discorso all'ONU del 2014, in cui parlando dell'Ucraina ha dichiarato di essere contrario ad "una visione del mondo in cui il potere è diritto, un mondo in cui i confini di una nazione possono essere ridisegnati da un altro e i civili non sono autorizzati a recuperare i resti dei lori cari a causa della verità che potrebbe essere rivelata". Il presidente americano Barack Obama vuole passare alla storia come un pacificatore su scala globale. © REUTERS/ Kevin Lamarque Onu, Obama: Russia cerca di recuperare gloria perduta con la forza E' desolante constatare come l'ingerenza in affari altrui e l'occultamento delle prove siano in verità il vizio di zio Sam e di alcuni suoi alleati. Basterebbe soltanto citare come Obama abbia provato a ridisegnare il Medioriente con le Primavere Arabe pilotate o ragionare sulla tragedia del volo Metrojet caduto in Egitto: per quanto tempo sono stati secretati i dati dell'aereo? E ancora oggi non si sono chiarite le ragioni dell'incidente anche per le reticenze di quel Paese alleato di Obama. In un contesto del genere, le accuse mosse dal Nobel per la Pace hanno l'odore marcio della propaganda e si accartocciano nella spirale del doppiopesismo. Il Presidente uscente ha bisogno di un altro nemico da affibbiare al suo popolo e pensa di averlo trovato nella Russia: ne ha bisogno per coprire i fallimenti della sua politica interna ed estera. Altra perla di ipocrisia: "è ovvio che l'integrazione globale abbia portato a una collisione di culture; commercio, migrazione, Internet, tutte queste cose possono sfidare e destabilizzare le nostre identità più care". Ma chi, se non il modello americano, ha portato la globalizzazione e la nichilizzazione delle comunità e dell'animo umano? Pronunciata da un Presidente USA, esce stonata anche questa affermazione: "credo che l'America sia stata una superpotenza rara nella storia umana nella misura in cui è stata disposto a pensare al di là del suo mero interesse". Sergey Lavrov © Sputnik. Vladimir Pesnya USA non sono in grado di separare l'opposizione dai terroristi in Siria E chi più degli Stati Uniti ha portato la guerra in tutto il mondo per curare i suoi guadagni economici e geopolitici? Da quale pulpito si pensa di essere gli unici portatori ed estensori della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo e della libertà? Quale superiorità morale può avere uno Stato che nei confronti dei suoi stessi alleati ne spia i politici, suggerisce ai loro popoli cosa votare a un referendum e incrementa sui loro territori la presenza militare? Infine, è superfluo citare nel discorso di Obama le velate minacce verso la Russia, rea di non volersi allineare alla visione del mondo dettata da Washington. Ormai con la sua ultima performance all'ONU, Obama ha creato un precedente pericoloso: domani chiunque potrà alzarsi e affermare qualunque sciocchezza o qualunque parola intimidatoria, senza aver paura di essere biasimato. Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/opinioni/20160926/3406092/obama-politica-onu-assemblea-generale.html Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/opinioni/20160926/3406092/obama-politica-onu-assemblea-generale.html Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/opinioni/20160926/3406092/obama-politica-onu-assemblea-generale.html Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/opinioni/20160926/3406092/obama-politica-onu-assemblea-generale.html


Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/opinioni/20160926/3406092/obama-politica-onu-assemblea-generale.html


========================


Il coro russofobico dei signori della guerra. Io non sono ad Aleppo e quindi non posso fare altro che leggere le agenzie, guardare i filmati, fare il conto delle firme sotto i comunicati e cercare di capire da dove vengono. Poi metto in fila tutto quello che so della guerra di Siria: quando e come è nata, chi l’ha cominciata, chi l’ha voluta e perché. E questa è la mia conclusione. Come nella guerra ucraina, e in tante altre occasioni analoghe, quando l'Impero si trova nei guai, ecco che crea un "caso", uno "scandalo" mediatico, su cui al volo, immediatamente, si scatena tutto il mainstream occidentale, a tappeto, all'unanimità, senza eccezioni. Contro chi? Ma contro la Russia, è ovvio. Federica Mogherini © AFP 2016/ DIETER NAGL Siria, Mogherini: Russia e Usa dovrebbero garantire la tenuta del cessate il fuoco Oggi il menù serve il piatto speciale denominato "assedio di Aleppo". Leggo un vergognoso comunicato con in testa la firma della signora Mogherini. So che una tale nullità non può essere l'autrice di quel testo. E infatti vedo che esso è appoggiato dai ministri degli esteri di Francia, Italia, Germania, Stati Uniti. Mancava la firma della Gran Bretagna, ma poi è arrivato il nuovo ministro degli esteri, lo scavezzacollo Boris Johnson, a ribadire gli stessi concetti. Dove si parla, a proposito di Aleppo, di "eventi sconvolgenti", della necessità di "ripristinare il cessate il fuoco", della esigenza di inviare aiuti umanitari alla popolazione. E naturalmente si addossa tutta la responsabilità alla Russia. Allora devo fare ricorso alla mia memoria. Chi ha cominciato la guerra in Siria? Chi si ricorda il "presidential order" di Obama nel 2011 in cui si definiva il governo siriano come una minaccia agl'interessi degli Stati Uniti d'America? Chi ha creato il terrorismo di Daesh, chi ha sostenuto i terroristi, inclusi quelli "moderati" (che però tagliavano le teste e mangiavano i cuori dei soldati siriani)? E adesso chi "assedia" Aleppo? Dicono: è Assad che assedia Aleppo, aiutato dai russi. Ma Assad è il presidente in carica, che combatte contro i terroristi e vuole portare l'ordine in casa propria. Ribelli siriani © AFP 2016/ ACHILLEAS ZAVALLIS Lavrov accusa gli USA: cercano di scaricare sulla Russia la colpa della guerra in Siria La verità è in ogni caso opposta a questa versione. La verità è che i terroristi hanno preso in ostaggio la città e sono aiutati a tenerla prigioniera dai consiglieri occidentali, di Israele, USA, Qatar, Turchia. Perché lo fanno? Perché se cade Aleppo tutti loro avranno perduto la guerra. E dunque è utile aiutare i terroristi a tenerla nelle loro mani, al prezzo del sangue delle popolazioni civili. Gli USA hanno appena venduto armi modernissime all'Arabia Saudita per decine di miliardi di dollari. Armi che Riyadh usa contro lo Yemen, ma in parte invia sul fronte siriano, magari facendosi prestare aerei dalla Gran Bretagna e da Israele. C'è notizia che gli aerei russi hanno recentemente bombardato un campo, vicino ad Aleppo, dove si trovavano almeno 30 ufficiali israeliani, insieme ad altri agenti del Qatar, degli USA, della Turchia. E' stato un atto di rappresaglia contro il bombardamento aereo americano delle truppe siriane, sempre vicino ad Aleppo, in cui sono stati uccisi oltre 70 militari siriani, e altri 100 sono stati feriti. Ma in cui, a quanto pare, sono morti anche diversi ufficiali russi. Ma che ci facevano quegli agenti stranieri vicino ad Aleppo, dall'altra parte del fronte, in compagnia dei tagliagole islamici? L'accordo di tregua tra Kerry e Lavrov era appena stato firmato. Prevedeva il cessate il fuoco. Come mai quel bombardamento? Obama comanda davvero le sue forze in zona? Sergey Lavrov e John Kerry a New York nell'incontro sulla Siria © REUTERS/ Darren Ornitz Lavrov rivela, USA hanno chiesto scusa ad Assad per il raid contro l'esercito siriano L'accordo prevedeva anche un corridoio umanitario, utile sia per fare arrivare aiuti umanitari alle popolazioni civili, ma anche per consentire una via di uscita sicura ai terroristi che avessero voluto lasciare libero il terreno. Ma dopo poche ora il primo convoglio delle Nazioni Unite è stato bombardato e incendiato. Chi ha voluto far saltare l'accordo? E' evidente che parecchi dei protagonisti dell'alleanza "occidentale" (o pezzi dei loro servizi segreti) non vogliono nessuna tregua. Ma il coro dei media occidentali accusa la Russia. Che non solo non ha alcun interesse alla prosecuzione della guerra, ma che è l'unico paese straniero che ha il pieno diritto di volare nei cieli di Damasco. Perché? Perché ha l'autorizzazione legale di farlo, essendo stata invitata dal governo legittimo della Siria. Tutti gli altri aerei che vi si trovano o vi entrano, siano essi americani, turchi, israeliani, sauditi, sono aerei aggressori. Ci sono, e bombardano solo la parte legittima, mentre fingono di bombardare i terroristi. Il risultato, paradossale, è che sul banco degl'imputati finisce la Russia, unico paese che ha combattuto e sgominato l'esercito del cosiddetto Stato Islamico. Questa è la vergognosa "verità" che l'Occidente e i suoi amici — gli amici del terrorismo — fanno piovere sui loro sudditi ignari. Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/opinioni/20160927/3409559/accuse-contro-russia-per-guerra-siria.html


Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/opinioni/20160927/3409559/accuse-contro-russia-per-guerra-siria.html


===================
Andrea Proietti: Propongo anche qui l'angolo della musica ricercata e poco conosciuta, come sul mio profilo, ascoltiamo con un po di nostalgia (per chi se lo ricorda) questo gran disco anni 90.
Qualcuno forse cercava di avvisarci :-D https://www.youtube.com/shared?ci=Ksr03zofNSQ Unabomber - 6etero 6gay - YouTube
Andrea Proietti shared a video
https://www.youtube.com/shared?ci=Ksr03zofNSQ


================
Hola, lorenzo: Esta es una foto de la vigilia que celebramos el jueves pasado frente a la Dator: Si quieres (¡y puedes!) ya te puedes inscribir en la próxima vigilia pinchando aquí o en la imagen. Comparto contigo la foto porque estoy muy agradecido. Más de un centenar y medio de personas participamos en la concentración frente a las puertas del abortorio Dator y, juntos, llenamos el suelo de pequeños ataúdes blancos y velas en representación de los 100.000 niños que, al año, siguen muriendo en España víctimas del aborto. Puedes ver más fotos en el enlace que te dejo abajo (1).
La concentración fue el culmen de una semana llena de acciones orientadas a denunciar lo que ocurre tras las puertas del abortorio Dator.
Fue una semana intensa en la que, al igual que ocurrió en junio, hemos llevado una previa y minuciosa labor de concienciación en todo el barrio. Te cuento alguna de las cosas que hemos hecho. La autocaravana. Este vehículo que denuncia de lo que sucede en el abortorio recorrió las calles de toda la zona: Denuncia e información. Llevamos a cabo una nueva campaña informativa en toda la zona. Pudimos repartir más de 10.000 folletos y cerca de tres mil carteles y diez mil pegatinas. "Buzoneamos" toda la zona con información sobre lo que se hace en la Dator. En esta ocasión hemos conseguido llegar a las viviendas de más de 20.000 familias. Esta es el área que hemos cubierto (desde Plaza Castilla hasta Nuevos Ministerios, desde Cuatro Caminos hasta el Berbabeu): Rescates. La Ambulancia Vida se ha puesto en marcha para colaborar en los rescates y ayudar en las puertas del abortorio a las mujeres que se disponen a abortar. Aquí la tienes en acción a la puerta misma del abortorio Dator (2):
Pero como sabes, la campaña "Cerremos la Dator" no acaba aquí. Ni mucho menos. Aún queda un largo camino por delante, más vigilias y más actividades diseñadas para conseguir cerrar el mayor abortorio de nuestro país. ¡Por ti y por mi no va a quedar que lo intentemos hasta el final!
Estos son los datos de la próxima vigilia: https://www.eventbrite.es/e/entradas-nueva-vigilia-frente-a-la-dator-28150095694
La batalla por la vida la ganaremos tú y yo juntos, como siempre hacemos.
Ignacio Arsuaga y todo el equipo de HazteOir.org
(1) En este enlace encontrarás todas las fotos de la vigilia celebrada el jueves frente a la Dator: https://www.flickr.com/photos/hazteoir/sets/72157673022350920
(2) Aquí tienes el video de la primera ecografía y las imágenes del primer día de trabajo de Ambulancia Vida.
https://www.eventbrite.es/e/entradas-nueva-vigilia-frente-a-la-dator-28150095694?mkt_tok=eyJpIjoiTVRWaVl6VTNOMkUyT1RVdyIsInQiOiJTWGlcL0U3MStOalN6QlZZU3ozaXEwU1BWWkdNd3Fub1lcL1FVd3l0Z2NoYktNWmMwSXp0MG5jVWVTcGlmYUZtTm1YTVdWZlJueTY4S2dWZGRrYlRwV3o1eGJIVkdoQnZudkFVa0ZRbUN0VDZBPSJ9


=====
FIVE EXTERNAL TACTICS. Then the chief priests and the elders of the people assembled in the palace of the high priest, whose name was Caiaphas, and they plotted to arrest Jesus in some sly way and kill him.
(Matthew 26:3-4) In the New Testament we see Satan using five external tactics against the Church: rulers, priests, merchants, mobs and families — and of course, these often occurred in combinations. The followers of Jesus tend to unite the enemies of Jesus, so that quite unlikely alliances can be created. Jesus himself saw this when the Pharisees and the Herodians — two groups that never spoke to each other — got together to plot his assassination after he healed a man with a withered hand on the Sabbath (Mark 3:6).
It is surprising to some that the rulers are not the biggest persecutors of Christians in the New Testament. That dubious honour falls to the Jewish priestly caste. But there is no doubt that strong opposition came from the rulers. Pontius Pilate was complicit in the death of Jesus; Herod Agrippa killed the apostle James in Jerusalem (Acts 12:2); and of course Nero initiated a terrible persecution against the Christians of Rome in AD 64 — the community most think Mark’s gospel was written to encourage.
Though it was Pilate’s order, it was really the Jewish high priest who pushed Pilate into giving the order for the crucifixion when he was inclined to let Jesus go (see John 18:31), and tried to accomplish this by arranging a crowd clemency scene. All throughout his ministry, Jesus’ bitterest enemies were the priests. And so it proved for the early Church. The first flogging of Christians was administered under the auspices of the Sanhedrin (Acts 5:40), and the first martyrdom of a Christian (Stephen) was carried out by enraged clerics (Acts 7:54-59). And so it continued also for Paul, the main character of the early Church, ironically a former Pharisee and a witness to the stoning of Stephen.
But it is a sad fact that the class threatened most by radical Christian faith is the clerical class, whether of one’s own religious persuasion or of a rival one. This is not to say all clerics are persecutors. Many Pharisees became followers of Jesus, and some, like Nicodemus and Simon, were the very model of courtesy and open-mindedness. Nevertheless, in the history of the church, other “believers” have perpetrated most violence on Christians.
RESPONSE:
Satan uses external as well as internal tactics to attack the advance of the Kingdom of God.
PRAYER:
Lord, help me show love to other “believers” who do not hear Your voice but are used as tools of the enemy.
==========
====================
Oggetto: Why are the US Bishops Silent about the Upcoming Election and More TLDM Headlines
US Bishops are Failing to Inform Catholics How to Vote
View this email in your browser
Thank you for your past spiritual and financial support. We are have been unable to pay our rent of $1,638, which was due on the first of the month. We have a number suppliers calling and demanding payment. Anything you can give would be greatly appreciated. You can donate through our shopping cart by clicking here or you can use PayPal. If you wish, you can use PayPal to set up a monthly donation. You can also use our mailing address at the bottom of this email to mail your donation to us. We can only continue our important mission with your help.
In the last year, the US Catholic bishops have failed to say anything about Hilary Clinton's pro-abortion and anti-Catholic track record. Many are asking: "Why?" Some people think it has to do with the $91 million the USCCB received from the US government for refugee care. An EWTN commentator also says that many bishops are afraid of losing their government money. As Pope Francis works to dismantle a religious order that offers the Latin Mass, it was revealed that the canonized founder of Opus Dei received special permission to say only the Latin Mass. Bishop Morlino of Madison, Wisconsin recently announced that he would say all Masses in the future facing east, also known as ad orientem.
The Culture of Death is on the march. HBO/Vice recently aired a "documentary" about assisted suicide. Unsurprisingly, opponents of assisted suicide were only given two minutes out of 27-minutes. On the other end of the spectrum, presidential candidate Donald Trump has called for an end to taxpayer funding for abortion.
To read more news from around the world, visit the These Last Days Ministries homepage. Also, take a couple minutes to visit our shopping cart.
God Bless,
These Last Days Ministries Staff
Donate
Copyright © 2016 These Last Days Ministries, All rights reserved.
You are receiving this email if you ordered from us in the past or if you opted in at our website.
Our mailing address is:
These Last Days Ministries
PO Box 40
Lowell, MI 49331
Add us to your address book
Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list
Email Marketing Powered by MailChimp



=========================


Las feministas presionan para que NNUU declare el 28 de septiembre como Día Internacional del Aborto Seguro. Consideran la maternidad como una esclavitud... Escribe ahora a Naciones Unidas y frena esta barbarie
NO AL DÍA INTERNACIONAL DEL ABORTO SEGURO. Hola lorenzo,
430 grupos proaborto han remitido una carta a Naciones Unidas pidiendo que se declare el 28 de septiembre como el Día Internacional del Aborto Seguro. ¿Cuándo se enterarán que lo único seguro en un aborto es la muerte de un inocente?
http://www.citizengo.org/es/lf/37024-28s-dia-internacional-del-aborto-seguro
¿Por qué el 28 de septiembre? Resulta que el 28 de septiembre se celebra en Brasil el día de la liberación de la esclavitud.
Así que estas feministas sugieren que la maternidad es esclavitud… ¡¡¡Casi nada!!!
Con este motivo, en el V Encuentro Feminista Latinoamericano y del Caribe celebrado en 1990 declararon el 8 de septiembre como el Día Internacional de la Acción por la Despenalización del Aborto
Desde entonces, el lobby feminista ha venido “celebrando” este día, presionando a los países que siguen protegiendo la vida desde la concepción.
Escribe ahora al secretario general de Naciones Unidas, Ban ki-moon, y pídele que desoiga el llamado de las feministas de declarar el 28 de septiembre como Día Internacional del Aborto Seguro:
http://www.citizengo.org/es/lf/37024-28s-dia-internacional-del-aborto-seguro
¿Qué argumentamos? Declarar un día internacional de aborto seguro atentaría contra el primero de los derechos, el derecho a la vida
Lo único seguro en un aborto es la muerte de un inocente; y es bastante probable las secuelas físicas y psicológicas sobre la madre, condenada a vivir el duelo en silencio.
Si Naciones Unidas declarase un Día Internacional de Aborto Seguro constituiría una violación grave del principio de no injerencia, una falta de respeto hacia los países que protegen la vida desde la concepción.
Nos queda poco tiempo. ¡¡¡El 28 ya es mañana!! Por favor, escribe ahora a Naciones Unidas y frena esta locura:
http://www.citizengo.org/es/lf/37024-28s-dia-internacional-del-aborto-seguro
Si ya participaste en esta campaña, ¿podrías, por favor, compartirla en tu muro de Facebook para que más gente pueda sumarse?
comparte_Facebook.jpg
Gracias de antemano por tu compromiso en defensa de la vida.
Espero que podamos ganar esta batalla. Te iré contando.
Un abrazo,
Luis Losada Pescador y todo el equipo de CitizenGO
PD. El 28 de septiembre ya es mañana. Por favor, firma y comparte. ¡Que todo el mundo se entere!, ¡que todo el mundo participe!
CitizenGO es una plataforma de participación ciudadana que trabaja para defender la vida, la familia y las libertades fundamentales en todo el mundo. Para conocer más sobre CitizenGO, haz click aquí, o síguenos en Facebook o Twitter.
Este mensaje fue enviado a lorenzo_scarola@fastwebnet.it¿Quieres darte de baja? Haz clic aquí. Para contactar con CitizenGO, no respondas a este e-mail. Escríbenos un mensaje en http://www.citizengo.org/es/contacto

======================================


STOP FOLLIA GENDER. Casa Vittoria ha condiviso con te il post di Casa Vittoria.
Casa Vittoria:
Monica Cirinnà, senatrice del Pd: «È evidente che, nonostante l’approvazione della legge sulle unioni civili abbia portato diritti e riconoscimento per le coppie same-sex, esiste ancora un retaggio e un pregiudizio ignoranti e pericolosamente violenti che vanno combattuti. Il fatto che l’aggressione possa essere punita soltanto dietro denuncia della ragazza che, ovviamente, si trova ora nella terribile posizione di aver subito una violenza e di dover denunciare i suoi familiari più prossimi, indica...
http://www.lastampa.it/2016/09/25/italia/cronache/roma-agguato-a-una-ragazza-nella-gay-street-aggrediscono-la-fidanzata-della-figlia-RlSS8PzTqc5Bj2YjsUzbSL/pagina.html

Roma, agguato a una ragazza nella Gay Street Aggrediscono la fidanzata della figlia
Padre e madre sono andati alla ricerca delle due donne tra i locali notturni
========================
Casa Vittoria:
25-09-2016 Scena per scena, iI suicidio (riuscito) dell’Occidente.
Di Rino Cammilleri.
Due anni fa Eric Zemmour sconvolse la Francia con un libro che dimostrava come il suo Paese si stesse suicidando. Anzi, era già morto. Bestseller clamoroso, da poco uscito in Italia e già in ristampa per Enrico Damiani Editore (Il suicidio francese, pp. 578, €. 19).
Grosso tomo, sì, ma anche un grosso cazzotto allo stomaco. Se anche gli italiani ne sono voraci è perché riguarda anche noi, anzi l’intero Occidente...
======================


al-Nursa tiene in ostaggio ALEPPO, e la NATO LEGA ARABA, li arma, li protegge ed uccide soldati russi e siriani, che cerca di liberare la popolazione di Aleppo dai terroristi di OBAMA MOGHERINI! Che i russi sono gli unici che sono in Siria LEGALMENTE, tutti gli altri? SONO GLI INVASORI! .. E NEANCHE UNIUS REI LI HA AUTORIZZATI! Giulietto Chiesa - Russia under accusation: The West uses Russia to cover up its own war crimes
PandoraTV Pubblicato il 28 set 2016 https://youtu.be/htr8T_U6WHM
As with the war in Ukraine, as is so often the case, when the West is in trouble, an event is created, a media event where immediately a worldwide smear campaign is unleashed against Russia. By now, we're used to this. Today, it involves the Aleppo siege.
PandoraTV https://www.youtube.com/watch?v=htr8T_U6WHM&list=TLw0PqJAa2hnoyOTA5MjAxNg&index=2