We are all brothers God

FORZA Benjamin Netanyahu
MI DISPIACE! io non posso fare più nulla per salvare la vostra vita: "preparatevi a morire al meglio!"

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR.
Donald Trump non può avere i codici nucleari"... "e come Me non può conoscere il dossier sugli alieni 666 Chiese di Satana, sacrifici umani e la CIA, perché il Vero Presidente è Bush!" Lo ha detto Barack Obama in un comizio a Miami a favore di Hillary Clinton. "Trump è inadatto a fare il presidente in ogni singolo giorno, pensa che siate degli stupidi", ha incalzato, evidenziando le virtù di Hillary Clinton: "E' calma, misurata e fredda anche nelle situazioni di crisi". SI MA QUESTE QUALITÀ REALI NON LE IMPEDISCONO DI ESSERE UN MASSONE ED UN TRADITORE VENDUTO A ROTHSCHILD!

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio.
Obama: 'non dare codici atomici a Trump' ] e perché [ salafiti, sharia, SpA FMI 666 micro-chip GRANDE FRATELLO, Regime Bildenberg, anticristo e loro lucertole tutte della NATO: gli assassini, loro si credono rassicuranti soltanto perché hanno diffuso la galassia jihadista nel mondo e non hanno ancora scatenato un conflitto nucleare? MASSONI talmud agenda FARISEI USURAI FED SPA NWO culto Darwin GENDER Sodoma? oh no! loro non sono affatto rassicuranti! e poiché Facebook lui pensa che io non sono una persona decente, perché, io rivendico la mia Costituzionale Sovranità Monetaria, il Signoraggio Bancario? Poi, mi chiude i canali, anche e questo è Nazismo masSonico! .. ma questa è la verità: SEMPRE DA ME SARETE COSTRETTI A VENIRE, PRIMA O POI!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/20/obama-non-dare-codici-atomici-a-trump_1c694349-fd37-4166-8474-10c286b2c23b.html

===========
Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
DOPO che RENZI: l'arrivista, egoista, ambiguo, si è abbracciato con il Demonio Obama GENDER, Entità massonica, FED SPA FMI NWO, A.I. 666: poteri occuti ed esoterici? tutto in RENZI è diventato dissimulazione! La ipocrisia in RENZI ha raggiunto livelli parossistici, demoniaci e sublimi: al tempo stesso! La umana intelligenza non può più controllare il suo FENOMENO soprannaturale, tanto che, RENZI è diventato meno affidabile di ERDOGAN! [ Renzi, non hanno senso sanzioni a Russia ] questi traditori vogliono la guerra mondiale contro la RUSSIA e la otterranno, .. questa WWIII nucleare: è soltanto una questione temporale!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/21/renzi-non-hanno-senso-sanzioni-a-russia_217fd0a4-fc34-40d4-957d-b3861c2a3197.html
========
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
traditori e prostitute, massoni e farisei anglo-americani, sacerdoti di Satana, AiPAC usurai, talmud idolo della gelosia, sharia akbar 666 SPA FED FMi SPA OGM, ONU, 666 Microchip, e NWO e sua CIA galassia jihadista sharia.. [ la Madonna di Satana: "sesso gratis per tutti" ] questo indica come può essere demoniaco, assoluto universale il potere dei Rothschild! Direttore politico campagna Trump esce, 'Motivi personali', dice. Mossa inopportuna a 19 giorni da voto
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/21/direttore-politico-campagna-trump-esce_80d46fc7-01a2-4d97-9254-84dda5845d30.html

il PROBLEMA non è quello che il popolo è stupido, NO! il 550% del popolo, è stato corrotto, è come se avessero tutti un buco del culo nel cervello GENDER DARWIN le sodomiche scimmie sviluppate alla Piero Angela, e suoi massoni.. la Democrazia non ha più senso ,nelle mani di Rothschild e dei massoni! ECCO PERCHÉ A VOI RESTA POCO DA VIVERE! Il giocattolo del FM SPA FED BCE? si sta rompendo e questo è il momento per gli schiavi del SIGNORAGGIO BANCARIO di morire!
WASHINGTON, 21 OTT - Niente stretta di mano, battute al vetriolo e anche qualche insulto questa sera a Manhattan tra Donald Trump e Hillary Clinton alla Al Smith dinner, una cena di beneficenza che da quasi 70 anni e' diventata un rito della politica americana, dove i candidati presidenziali, a pochi giorni dell'election day, sono chiamati a scambiarsi piu' facezie che frecciate. Ma all'indomani dell'ultimo ruvido duello tv, i due nominee, separati a tavola solo dal cardinale arcivescovo di New York Timothy Dolan nel proibitivo ruolo di peace-maker, hanno confermato che si detestano in modo insanabile.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/21/al-smith-dinner-a-vetriolo-trump-clinton_524113d5-b052-4b56-a88c-16cdd3c6e22e.html

FORZA Benjamin Netanyahu
MI DISPIACE! io non posso fare più nulla per salvare la vostra vita: "preparatevi a morire al meglio!"
===========

my Israel ] [ è così umiliante, avere il dovere di dover comandare a delle persone, cioè, come se loro fossero degli idioti e  non sapessero come devono comportarsi! .. lol. ecco perché io ho deciso di essere il Re di ISRAELE, perché gli ebrei non hanno bisogno di essere comandati!

ma ISRAEL ] [ tutti coloro che sono veramente intelligenti? sono miti come Mosé e a tutti loro ripugna la violenza, perché sono sufficientemente intelligenti per non avere bisogno di dover ricorrerre alla violenza, ed è questo il motivo che tutti gli shariah sono dei pezzi di merda!

my ISRAEL ] [ non so perché, quei disadattati, MENTECATTI, miserabili, PARANOICI, parassiti, criminali comunisti: gli anticristo della Corea del NORD, cioè, perché loro non sono capaci di costruire dei missili balistici.. è così facile per me! .. ma io ti giuro che se liberano tutti i cristiani dal GULAK lager Laogay? POI, VADO IO IN COREA DEL NORD A COSTRUIRE LORO I MISSILI BALISTICI!
=============




Salman SAUDI ARABIA ] SHALOM + SALAM [ e se, per noi due, che noi 2, noi siamo veramente incompatibili: quasi su tutto, se noi due, noi possiamo vivere come fratelli, lavorare insieme, avere cura e protezione l'uno dell'altro? POI, per tutti gli altri, in tutto il pianeta, CERTAMENTE, SAREBBE SEMPRE PIÙ FACILE: realizzare la fratellanza univerale, che non per noi! Tu non puoi continuare a riporre la tua fiducia nei satanisti massoni farisei SPA FED NATO: "perché questo è un suicidio certissimo per te!"
PERSECUTED CHURCH

Salman SAUDI ARABIA ] SHALOM + SALAM [ Dio JHWH: Padre, VERBO e Vento Santo, lui ha detto "noi facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza".. quindi, tutti NOI, LUI IL SANTO, CI ha fatti: creati, con il potere della SUA Parola e con il Soffio dello Spirito SANTO: la nostra anima, dotata di un corpo spirituale! Adesso, anche noi abbiamo un riflettente potere creativo come LUI JHWH, se, è vero che anche noi siamo a sua Immagine e a Sua Somiglianza: per avere in noi le sue prerogative ad immagine! .. E TU NON DOVRESTI PARTIRE dal presupposto, dal PRINCIPIO CHE, LE COSE CHE POSSANO PIACERE A TE, queste stesse, poi, NON DEBBANO PIACERE ANCHE A ME, ANCHE!  .. e se noi non ricreamo le nuove strutture istituzionali e valoriali del Pianeta: monetarie ed istituzionali? POI, noi STIAMO TUTTI per andare a MORIRE!

SALMAN SAUDI ARABIA ] se noi affermiamo che, nei miei personaggi virtuali: di lorenzoALLAH Mahdì, lorenzoJHWH Messiah, e Unius REI, non c'é nulla di soprannaturale, e che questi sono soltanto dei personaggi virtuali, tutto il frutto di pura fantasia: il mio sogno migliore, cioè, di poter benedire tutti i popoli del mondo, al fine di: poter veicolare il messaggio politico della fratellanza universale? ok! poi, da un punto di vista politico non cambia nulla, perché, io in politica, io sono sarò e rimarrò sempre un agnostico razionale! Quindi io non pretendo una sovranità, al di fuori della razionalità dell'intelletto umano.. anche perché contrariamente, il mio messaggio non potrebbe mai essere universale!
 revenge Yitzhak Kaduri
1,312 videos
96 subscribers
dominus UniusRei Dominus dominus UniusRei Dominus
409 videos
66 subscribers
dominus Unius Rei JHWH dominus Unius Rei JHWH
No public videos
232 subscribers
Suspended channel

http://abdallahkingabdullah.blogspot.com/2016/10/siamo-veramente-incompatibili.html ]
siamo veramente incompatibili [ si, fino ad oggi è stato così! ma, da domani, se tu vuoi, per un miracolo di Allah, certo, per il potere creativo della nostra fede, da domani non sarebbe mai più così!

==========

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR [ SI, Aleppo deve essere evacuata, cioè se la Arabia SAUDITA è daccordo a rinunciare alla conquista ISIS di Aleppo! ]
Mogherini,iniziativa Ue per aiuti Aleppo, Un convoglio di aiuti alimentari e medici pronto a partire [ tutti gli islamici hanno il GENOCIDIO facile! .. e ne sanno qualcosa anche gli israeliani! il fatto che in USA sono SATANISTI FARISEI E MASSONI, ed è questo l'unico motivo per cui a Israele sono stati regalati 66 anni di terrorismo! MA TUTTA LA LEGA ARABA SHARIAH DEVE ESSERE ASFALTATA! La chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, alle porte di Rouen, dove il 26 luglio padre Jacques Hamel è stato sgozzato da due attentatori seguaci dell'Isis, ha riaperto. Nel pomeriggio ci sarà una messa celebrata dal vescovo di Rouen Dominique Lebrun preceduta da "un rito penitenziale di riparazione" dopo i sanguinosi attentati di tre mesi fa. ]] [ Sudan, il regime ha bombardato i civili nel Darfur con l'iprite. Un'inchiesta di Amnesty International ha svelato che il regime di Omar al Bashir, in Darfur, nel 2016, ha compiuto più di 30 attacchi aerei contro civili utilizzando armi chimiche e provocando oltre 200 morti Daniele Bellocchio - Sab, 01/10/2016. È un rapporto inquietante, drammatico e atroce quello pubblicato da Amnesty International sull'utilizzo di armi chimiche da parte del governo sudanese di Omar al Bashir contro la popolazione del Darfur. Ieri, l'organizzazione per i diritti umani ha infatti reso nota un'inchiesta dalla quale è emerso che, dal gennaio 2016, l'esercito regolare sudanese ha compiuto più di 30 attacchi con armi chimiche nella regione del Jebel Marra, e che le vittime accertate a causa dell'impiego di armi tossiche, per maggior parte bambini, sono più di 200. Non è la prima volta che il regime di Omar al Bashir è incolpato di crimini di guerra. Dal conflitto nei Monti Nuba a quello nella regione del Darfur, il regime sudanese si è sempre macchiato dell'utilizzo di armi non convenzionali come le cluster bombs o l'arruolamento di mercenari e paramilitari, e inoltre c'è un mandato d'arresto della Corte Penale dell'Aia nei confronti del presidente Bashir in persona, per crimini di guerra, crimini contro l'umanità e genocidio.
Ma nonostante la condanna della Corte dell'Aia e le ripetute accuse da parte di organizzazioni umanitarie, Khartoum non ha smesso di ricorrere a strategie criminali per conseguire vittorie nell'aree contese del paese .Leggendo infatti il rapporto di Amnesty si evince che colpevole sia proprio l'esercito regolare sudanese e inoltre, accusa ancor più grave, viene esplicitamente dichiarato che l'impiego di armi chimiche è stato fatto per colpire volontariamente la popolazione civile. L'inchiesta effettuata attraverso interviste e integrata con fotografie e immagini satellitari ha rivelato che le armi impiegate, in base alle conseguenze riportate dalla popolazione, potrebbero essere l'iprite, conosciuta anche come gas mostarda, o comunque composti con l'arsenico. Ora ciò che chiede Amnesty Inernational è che il Consiglio di sicurezza dell'Onu apra un'inchiesta su quanto accaduto per accertare le accuse e nel caso prendere provvedimenti per un ennesimo crimine di guerra compiuto dal governo sudanese.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/02/mogheriniiniziativa-ue-per-aiuti-aleppo_97083aa2-fe3d-47aa-ac00-dd679a5e6a1c.html


my #CINA ] anzi sai che ti dico? prima che fanno bancarotta, e tu rimani con le carte false in mano? RITIRA TUTTI I TUOI CAPITALI CHE TU HAI INVESTITO NEL DEBITO AMERICANO! Così la smettono le bestie di Satana i Farisei di andare a succhiare le palle di Satana!
QUÌ SIAMO ALLA VIGILIA DEL PIÙ CATASTROFICO CROLLO MONETARIO MONDIALE! ED È PER NASCONDERE IL CROLLO DELLE BANCHE CHE NELLA NATO HANNO FRETTA DI FARE LA GUERRA MONDIALE!
circa le strategie monetarie io non sono un tuttologo!  ma obiettivo del FMI è quello di uccidere la CINA: e necessariamente viceversa! io starei fuori dal FMI perché il loro denaro è falso! ...  massoni traditori signoraggio bancario pena di morte! DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF, amen hallelujah   C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/02/brexit-may-avvio-divorzio-entro-marzo_5be85234-6209-4662-b7f1-5951bffbca3b.html


STOP FOLLIA GENDER: Il Papa in Georgia ha usato parole molto forti contro l'ideologia gender, affermando che è un grande nemico del matrimonio. Oggi - ha detto - c'è una guerra mondiale delle idee contro il matrimonio, si tratta di colonizzazioni ideologiche da cui bisogna difendersi. Su queste parole Eugenio Murrali ha raccolto il commento di Massimo Gandolfini, promotore del Family Day:
immagine non visualizzata
Gandolfini: "efficacissimo" intervento del Papa contro il gender - Radio Vaticana
http://it.radiovaticana.va/news/2016/10/02/gandolfini_efficacissimo_intervento_del_papa_contro_gender/1262315


http://destatevi.org/la-massoneria-smascherata/ Massoneria e ‘Ndrangheta Massoneria e ‘Ndrangheta C’è commistione anche tra la Massoneria e la ‘ndrangheta calabrese, una delle più potenti organizzazioni criminali in Italia, anzi la più potente secondo l’ex procuratore nazionale antimafia Pier Luigi Vigna che l’ha definita «la mafia più potente, l’agente monopolistico nel traffico degli stupefacenti. Ha collegamenti internazionali in Germania e in Francia e con logge massoniche coperte che non appartengono..

La Russia invocata in Libia, avanza in Medio Oriente [ sembra che l'embargo delle armi in Libia serva per dare un vantaggio ad ISIS ] by sitoaurora
Peter Korzun, Strategic Culture Foundation 30/09/2016haftarIl capo militare della Libia Qalifa Balqasim Haftar, comandante della Forze armate libiche fedeli alla Casa dei Rappresentanti (HoR) di Tobruq, ha chiesto alla Russia di porre fine all'embargo sulle armi alla Libia ed inviarle alle forze della Libia orientale. Secondo il quotidiano Izvestia, Abdalbasit Badri, rappresentante speciale di Haftar ed ambasciatore della Libia in Arabia Saudita, visitava Mosca il 27 settembre per consegnare la richiesta al Presidente Vladimir Putin e al Ministro della Difesa Sergej Shojgu. Badri ha avuto colloqui con il Viceministro degli Esteri Mikhail Bogdanov, secondo le Izvestia, citando una fonte diplomatica vicina alla situazione. L'ordine del giorno prevedeva la prospettiva della revoca dell'embargo sulle armi, tra cui aerei da guerra. Ancora più importante, il generale Haftar ha chiesto alla Russia di avviare un'operazione militare antislamista in Libia simile a quella in Siria. Il rovesciamento del leader Muammar Gheddafi nel 2011 ha portato al vuoto di potere e all'instabilità in Libia, con alcuna autorità al potere. Il Paese è diviso tra i due governi: l'HoR nella parte orientale e il governo dell'Accordo nazionale (GNA), a Tripoli dal marzo 2016, presso una base navale pesantemente sorvegliata. Gran parte di Tripoli è ancora occupata dagli islamisti. La divisione ha spinto le Nazioni Unite ad avviare negoziati per formare un governo unitario e l'esercito affronta la crescente minaccia dei gruppi terroristici. A settembre, i governi rivali della Libia avrebbero raggiunto un "consenso" sugli elementi principali di un accordo politico. Parti della Libia sono fuori dal controllo del governo, con varie milizie islamiste, ribelli e tribali che dominano su alcune città e aree. L'esistenza di due governi concorrenti e l'instabilità consentono ai terroristi, anche dello Stato islamico (SIIL), di operare sul suolo libico. Nel marzo 2015, l'HoR nominava il generale Haftar comandante della Forze armate libiche (LNA). Il capo militare fa parte della scena politica libica da circa mezzo secolo. Intorno al 1990 andò in esilio negli Stati Uniti dopo un tentativo fallito di rovesciare Muammar Gheddafi. Negli anni '70, Haftar si addestrò in Unione Sovietica. Il generale parla il russo. Dopo l'inizio della rivolta contro Gheddafi nel 2011, tornò in Libia dove divenne uno dei capi dei ribelli in Oriente. Il capo militare è noto come “anti-islamista” per la posizione dura verso i fondamentalisti islamici. Quest'anno le forze al suo comando hanno respinto gli islamisti da gran parte di Bengasi. Nel 2014 lanciò l'operazione Dignità promettendo di cacciare tutti i gruppi terroristici dal Paese. Nel settembre 2016, la LNA sequestrava alla Guardia delle strutture petrolifere, gruppo armato allineatisi al governo di Accordo nazionale (GNA), i principali terminali petroliferi del Paese. In riconoscimento di ciò, il presidente dell'HoR e comandante supremo delle forze armate, Agilah Salah, ha promosso Haftar da tenente-generale a feldmaresciallo. Le grandi potenze occidentali ritengono che i terminali petroliferi debbano essere amministrati dal GNA sostenuto dalle Nazioni Unite.
Parlando ad una riunione ministeriale sulla Libia a New York, dove la sessione della 17.ma dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite è in corso, il Viceministro degli Esteri russo Gennadij Gatilov ha detto che sarebbe sbagliato ignorare la Forze armate libiche che combattono i terroristi nella Libia orientale. Il ministro ha detto che gli attacchi aerei occidentali e le attività dei team operativi speciali in alcune zone della Libia, aggravano la situazione nel Paese. La Russia ritiene che il parlamento di Tobruq sia il corpo legislativo legittimamente eletto. Anvar Makhmutov, del comitato per gli affari internazionali della Duma di Stato russa, e Vjacheslav Matuzov, ex-diplomatico e studioso, sostengono l'idea d'inviare armi e istruttori alle LNA. Le Nazioni Unite hanno imposto l'embargo sulle armi alla Libia nel 2011. Nell'agosto 2014, dopo che violenze divamparono in Libia, la risoluzione 2174 del Consiglio di Sicurezza richiese che tutte le forniture di armi e materiale connesso alla Libia venissero preventivamente autorizzate dal comitato per le sanzioni. Con un governo di unità nazionale, il divieto di fornire armi sarà ridotto o tolto. Le maggiori potenze mondiali rimuginano sulla possibilità di revocare l'embargo sulle armi alla Libia negli ultimi mesi. La richiesta di togliere almeno parzialmente l'embargo è stata fatta dal GNA, che dice di averne bisogno per combattere il gruppo Stato islamico. L'anno scorso, la Giordania fece circolare una bozza di risoluzione al Consiglio di Sicurezza che proponeva di togliere l'embargo, tra le altre misure urgenti. Le forniture di armi potrebbero iniziare non appena l'embargo sarà revocato. Ivan Molotov aveva recentemente detto che Mosca sarebbe pronta a fornire al legittimo governo libico le armi, non appena l'embargo sarà tolto. La cosa più importante è che alla Russia, non a Stati Uniti, Francia o qualsiasi Stato occidentale coinvolto nel conflitto in Libia, il leader militare libico abbia chiesto aiuto. I libici ricordano l'intervento della NATO del 2011 e non si fidano dell'occidente, soprattutto data l'incapacità di ottenere alcun risultato positivo in Siria. L'operazione della Russia ha cambiato il panorama politico e rafforzato la presenza di Mosca nella regione. Il crollo dell'accordo Russia-USA sulla Siria e la seguente tragedia di Aleppo lo confermano. Inoltre, a differenza degli Stati Uniti, la Russia gode di un buon rapporto con l'Egitto e con gli Emirati Arabi Uniti, Paesi che appoggiano il generale Haftar. La richiesta di aiuto e d'intervenire in Libia testimonia il fatto che il peso della Russia cresce in Medio Oriente, mentre l'occidente dimostra assenza di volontà nell'avere un ruolo responsabile nella regione. L'operazione in Siria è stata seguita da una serie di tangibili successi politici in Medio Oriente. La Russia ha rapporti special con Iran, Turchia, Egitto, Iraq, Giordania, Israele e Stati del Golfo Persico. Re Salman dell'Arabia Saudita vorrebbe recarsi presto a Mosca. La Russia ritorna con forza nella regione con un peso che cresce a passi da gigante, mentre gli Stati Uniti sembrano persi nel labirinto regionale cumulando problemi e complessità.
Secondo Foreign Policy, “Dall'altra parte, nel Mediterraneo orientale e Levante, in Turchia, Iran, e regione del Golfo, la tendenza è evidente a chiunque abbia occhi per vedere: la stella della Russia ascende mentre quella degli USA cala. Da Israele all'Arabia Saudita, dall'Egitto alla Turchia, i partner tradizionali degli Stati Uniti sono sempre più costretti a ingraziarsi Mosca”. La risorgente Russia s'impone nel Medio Oriente come grande ed importante attore internazionale ed è naturale che il leader libico si avvicini a Mosca per salvare il Paese impantanato dalle turbolenze.




 
Controllare le ricchezze della Libia, il gioco a lungo termine di Haftar
by sitoaurora

Jason Pack, al-Monitor 29 settembre 2016

General Khalifa Haftar speaks during a news conference in AbyarPer nove mesi le Nazioni Unite hanno tentato d'imporre il cosiddetto governo di Accordo Generale Nazionale (GNA) alla Libia. Nonostante una miriade di dichiarazioni internazionali a sostegno, il GNA ha fallito clamorosamente. Battibecchi regionali e complessità costituzionali sulla sua legittimità e mancanza di capacità istituzionale, ne ostacolano il progresso. In agguato, dietro tali cause, vi è la carenza di entrate, non avendo mai controllato i nodi chiave della produzione ed esportazione del petrolio della Libia.
L'11 settembre, le forze del Generale Qalifa Haftar, il principale rivale del GNA, prendeva il controllo della maggior parte dei porti della mezzaluna petrolifera della Libia, sfrattando le rimanenti sacche dei federalisti di Ibrahim Jadhran. Sulla scia di questa importante operazione, i due anni di vacanza delle esportazioni petrolifere da Ras Lanuf, Sidra e Zuaytina terminavano rapidamente. Da allora, le petroliere caricano (per lo più greggio depositato nelle cisterne) e o fondi per la riparazione degli impianti petroliferi vengono assegnati. Presto, le entrate da questi carichi di petrolio scorreranno di nuovo nelle casse della Libia. A chi, nel complesso frantumato panorama istituzionale della Libia, andranno questi fondi, e perché vengono autorizzati? Il 21 settembre, lo stesso giorno in cui il primo carico di greggio, dal 2014, lasciava Ras Lanuf verso l'Italia, la National Oil Corporation annunciava di aver ricevuto in pagamento 310 milioni di dinari libici (224 milioni di dollari) dal Consiglio della Presidenza sostenuto dalle Nazioni Unite, che funge da organo esecutivo del GNA, per le riparazioni e la manutenzione delle strutture petrolifere, e che avrebbe ricevuto altri 620 milioni di dinari in due parti entro la fine dell'anno. Il giorno seguente, 22 Paesi e organismi internazionali, tra cui attori chiave come Egitto, Emirati Arabi Uniti, Qatar e Russia, emettevano un comunicato congiunto sulla Libia ribadendo l'impegno all'accordo politico libico firmato a Sqirat, Marocco, l'anno scorso, come così come al trasferimento nominale del controllo dei porti della mezzaluna petrolifera alla National Oil Corporation e alla ripresa delle esportazioni. A fronte di ciò, dopo mesi di contrattempi e incidenti, di carenze di fondi e riduzione dei ricavi petroliferi della National Oil Corporation, la riapertura dei porti dovrebbe essere motivo di festeggiamenti, soprattutto considerando le difficoltà economiche disastrose della Libia. E' importante ricordare, tuttavia, che l'architetto di questo risveglio è Haftar, lo stesso uomo che si oppone al GNA e al processo di pace delle Nazioni Unite, che si rifiuta di riconoscere l'autorità del Consiglio di Presidenza e non fa segreto della sua ammirazione per i capi militari, come il Presidente egiziano Abdalfatah al-Sisi. Eppure i ricavi delle esportazioni di petrolio che fluiranno, presumibilmente andranno alla Banca Centrale di Tripoli controllata dal Consiglio di Presidenza. Allora perché Haftar permette che questi fondi rafforzino l'entità che vuole rimuovere?
In primo luogo, prendendo i porti della mezzaluna del petrolio e riaprendoli, Haftar si guadagna un'ampia legittimità tra i libici che in precedenza non lo sostenevano. La mossa di Haftar era brillantemente cronometrata, perché i suoi avversari di Misurata recentemente sono avanzati contro lo Stato islamico (IS) a Sirte riducendo ampiamente la minaccia di attacchi terroristici alle infrastrutture portuali. Permettendo il flusso di petrolio, Haftar può pretendere di agire al di sopra della politica e nell'interesse del popolo libico, qualcosa che la comunità internazionale difficilmente contesterebbe dato che chiaramente ha consegnato i porti alla National Oil Corporation. Allo stesso modo, se Haftar dovesse chiedere apertamente il controllo della Banca Centrale della Libia, reindirizzandone i proventi del petrolio o prendendo tangenti dalle casse libiche, indebolirebbe le credenziali di leadership. Il 21 settembre, l'Alto Consiglio di Stato, organo consultivo sancito dall'accordo politico, annunciava di esser "costretto" a prendere in consegna i pieni poteri legislativi dalla Camera dei Rappresentanti, avendo sostenuto il golpe di Haftar e prevedeva di nominare un nuovo presidente della Banca centrale della Libia. La mossa del Consiglio superiore di Stato è stata ampiamente respinta come irrealistica, e il presidente della Banca centrale della Libia, Sadiq al-Qabir, è visto pro-Tripoli e contrario ad Haftar. Se qli avversari di Haftar non riescono ad imporsi, ciò indica che i libici sempre più puntano su unità e potere contro divisione e caos politico. In secondo luogo, Haftar ora controlla l'accesso del Consiglio di Presidenza ai proventi del petrolio di cui ha disperatamente bisogno, e può quindi utilizzarlo come strumento di contrattazione per ottenere ciò che vuole. In realtà, potrebbe anche cercare di impiegare tattiche simili a quelle di Jadhran, ricattando il Consiglio di Presidenza chiudendo i rubinetti. La produzione di greggio della Libia è salita a 450000 barili al giorno, rispetto ai 260000 del mese scorso. Tuttavia, questi numeri ingannano perché la crescita è dovuta al greggio immagazzinato ed infine esportato. Ciò nonostante, alcuni giacimenti saranno riavviati e la produzione sembra poter gradualmente crescere. Riconoscendo l'enorme importanza di questi sviluppi per ogni futuro successo del GNA, il 27 settembre, il primo ministro Fayaz Saraj affermava che Haftar e i suoi alleati saranno rappresentati nel nuovo governo allo studio da parte del Consiglio di Presidenza. Ma ciò difficilmente porterà il potente generale a sostenere improvvisamente il processo. La rapida avanzata di Haftar evidenzia quanto scarso potere abbia il Consiglio di Presidenza; pertanto, sarà improbabile che si accontenti di meno della rielaborazione completa dell'accordo politico libico, con lui in posizione di potere. In terzo luogo, è importante ricordare che, nonostante scontri e frammentazione della Libia, la Banca centrale ha continuato a pagare gli stipendi alle varie opposte milizie, anche alle forze dell'esercito nazionale libico di Haftar. Pertanto, è probabile che le priorità dei finanziamenti a breve termine di Haftar si concentrino su armi e munizioni, piuttosto che salari, e per acquistare armi l'accesso alla Banca centrale della Libia sarà di poco aiuto. Invece, Haftar cerca dagli alleati internazionali di accedere ai rifornimenti militari. In recenti interviste, Haftar ha riconosciuto il supporto alle forze armate libiche dall'Egitto, che in cambio ribadisce il sostegno ad Haftar, che ha anche sollecitato la Russia, altra alleata, a far togliere l'embargo sulle armi delle Nazioni Unite, in modo che le sue forze possano accedere ad ulteriori armi ed equipaggiamenti militari. In breve, le ambizioni di Haftar vanno ben oltre l'accesso a specifici fondi della Banca Centrale della Libia. Sembra seguire un gioco a lungo termine; costruendosi legittimità, leva finanziaria ed influenza. Dall'inizio delle rivolte contro il leader libico, Colonnello Muammar Gheddafi, Haftar ha cercato tramite varie tattiche e stratagemmi di diventare l'uomo forte della Libia. E' in questa luce che va interpretata l'attuale manovra militare nella mezzaluna petrolifera e la generosità verso il GNA, sperando chiaramente di acquisire finalmente una posizione forte abbastanza da avere la leadership della Libia, sia coi negoziati politici o più probabilmente con la forza militare.
Fortunatamente per i libici che aspirano a un governo costituzionale, Haftar non può ancora, ed ha molti nemici formidabili, in particolare le milizie di Misurata che, convenientemente per Haftar, arretrano. Se Haftar prendesse il potere, Misurata combatterebbe fino alla fine prima di consentire ad una decisa figura antislamista, già del regime, di prendere il potere in Libia. Tuttavia, i libici sono sempre più stanchi del conflitto incessante, del caos e della confusione che affliggono il Paese; se Haftar dimostrerà di offrire sul serio un'alternativa più stabile con il supporto di potenti alleati come Egitto, Emirati Arabi Uniti e Russia, è possibile che infine realizzi il suo sogno, soprattutto se la scena politica internazionale subirà un vasto sconvolgimento a novembre dalle elezioni statunitensi.


questo non è un problema per noi perché sia Ebrei per colpa di Rothschild il Massone Tlamud Spa FMI BM e sia Palestinesi per colpa di Salman shariah: loro non hanno entrambi nessun diritto di stare in mia TERRA SANTA ] FINE DEL DISCORSO! [ The White House amended the transcript of Obama’s eulogy of Shimon Peres, crossing “Israel” out with a line after naming the city of Jerusalem. The White House rushed Friday to correct a diplomatic blooper after an official transcript listed Jerusalem as part of Israel, contradicting a delicate U.S. policy that takes no position on the city’s status. The mix-up came in a transcript of President Barack Obama’s eulogy at the funeral of former Israeli President Shimon Peres. The funeral took place at Mount Herzl, Israel’s national cemetery, in Jerusalem. The White House press office routinely issues transcripts of Obama’s speeches and includes the location of the speech at the top. A transcript released shortly after the funeral listed the location as “Jerusalem, Israel.” Hours later, while Obama was still flying back from Israel, the White House issued a corrected transcript listing merely “Jerusalem” and with “Israel” crossed out with a line. The Palestinians claim eastern Jerusalem, captured by Israel in 1967, as the capital of their future state, but Israel’s government considers a united Jerusalem to be its eternal capital. Mount Herzl, where the funeral took place, is on the western end of the city.
The White House declined to comment on the error, but pointed to a statement reiterating official U.S. policy that Jerusalem’s status should be addressed in a way that respects both Israeli and Palestinian rights.
“We believe that through good-faith direct negotiations, the parties should mutually agree on an outcome that realizes the aspirations of both parties for Jerusalem and safeguards its unique religious status for people around the world,” the statement said.
La Casa Bianca ha modificato la trascrizione di elogio di Obama di Shimon Peres, attraversando "Israele" con una linea dopo aver nominato la città di Gerusalemme. La Casa Bianca si precipitò Venerdì per correggere un blooper diplomatica dopo una trascrizione ufficiale elencato Gerusalemme come parte di Israele, contraddicendo una politica delicata Stati Uniti che non prende posizione sullo status della città. Il mix-up è venuto in una trascrizione di elogio del presidente Barack Obama al funerale dell'ex presidente israeliano Shimon Peres. Il funerale ha avuto luogo presso il Monte Herzl, il cimitero nazionale di Israele, a Gerusalemme.
L'ufficio stampa della Casa Bianca rilascia regolarmente trascrizioni dei discorsi di Obama e comprende la posizione del discorso in alto. Una trascrizione rilasciato poco dopo il funerale elencato la posizione come "Gerusalemme, Israele". Ore dopo, mentre Obama stava ancora volando di ritorno da Israele, la Casa Bianca ha emesso una trascrizione corretta messa in vendita solo "Gerusalemme" e con "Israele" cancellato con un linea.
I palestinesi sostengono Gerusalemme est, catturato da Israele nel 1967, come la capitale del loro futuro stato, ma il governo israeliano considera una Gerusalemme unita ad essere la sua capitale eterna. Monte Herzl, dove il funerale ha avuto luogo, si trova all'estremità occidentale della città.
La Casa Bianca ha rifiutato di commentare l'errore, ma indicò una dichiarazione ribadendo politica ufficiale degli Stati Uniti che lo status di Gerusalemme dovrebbe essere affrontata in un modo che rispetti sia i diritti israeliani e palestinesi.
"Crediamo che attraverso negoziati diretti in buona fede, le parti dovranno trovare un accordo su un risultato che realizza le aspirazioni di entrambe le parti per Gerusalemme e salvaguarda il suo status religioso unico per le persone in tutto il mondo", dice la nota.




Shalom Lorenzo,

It's hard to believe that another year has passed!

The staff of United with Israel wishes you a happy, healthy new year full of blessing and joy. And we thank you so much for your support of Israel.

The festival of Rosh Hashana, marking the beginning of the Jewish New Year, commences this evening at sundown. At this very special time, we reflect upon the past year - our successes and shortcomings.

Although our hearts are filled with joy and inspiration, we experience trepidation and fear, as we humbly stand in judgement before the Creator.

Let's pray together that the coming year will be filled with sweetness, blessing and joy, not only for ourselves but for the Nation of Israel and the entire world.

Now more than ever, the People of Israel need support from friends like you!

Unfortunately, Palestinian incitement has reached new heights, fueled by the outrageous, deadly use of social media.

Facebook and YouTube are loaded with videos that openly call for the murder of Jews. Terrorists are glorified as heroes. And there is no end in sight…

Friends like YOU enable us to utilize the full power of the internet to fight online incitement and spread the truth about Israel to millions around the world.

Help Israel by Fighting Incitement and Defending the Truth!

United with Israel uses the latest technology to reach millions across the globe and turn them into advocates for Israel.

Besides our English-speaking community of four million strong, we now have a vibrant, active Spanish-speaking group of half a million people and are hoping to expand into more languages to reach more people in their native tongues.

The need to fight the mainstream media is never-ending. Please consider becoming a critical partner in support of Israel with a monthly donation.
(Make sure the 'monthly' box is checked on the screen.)

Click Here to Become a Valued Partner in Support of Israel

The enemies of Israel have spent billions to spread lies and demonize the State of Israel. Now it's our turn to fight back...

At this time more than any other, your help is needed to build grassroots support for Israel around the world.

United with Israel must raise substantial funds to maintain and expand its professional staff and pay for language translation, content creation, video production, graphics, programming, marketing, advertising, SEO, advanced social media technology, local branch development and much more.

With your help, we can empower millions of people around the world to become global advocates for the People, Country and Land of Israel.

Click Here to Make Your Donation for the Jewish New Year

Thank you for opening your heart and helping Israel in such a meaningful way.

With Gratitude and Blessings for a Sweet New Year,

The 'United with Israel' Family

PS - PLEASE forward this email to your family and friends. Give them the opportunity to make a real difference by standing United with Israel.

US tax-deductible checks can be mailed to the USA:
Americans United with Israel
PO Box 73071
Marietta, GA 30007-3071
United States

Checks can be mailed directly to Israel:
United with Israel
8/19 Nachal Maor St.
Box 71530
Bet Shemesh 99623
ISRAEL

To donate by phone please call:
+1-888-946-6613 (USA)
+1-404-994-5101 (International)
+972-2-533-7841 (Israel)

==============
MARTIRI CRISTIANI 20:54 +Ben Yahweh's Wiener ] from http://www.youtube.com/user/DETHTOFAKES [ quale ebreo oggi riesce a denunciare il satanismo del talmud? certo alcuni possono farlo! MA A NESSUNO È PERMESSO DI DENUNCIARE IL SATANISMO DEL SIGNORAGGIO BANCARIO SpA JaBullOn Baal Marduk, per poter STERMINARE A MORTE TUTTI I GOYM attraverso la usura SpA FED BCE ecc.. ecc.. ! Ecco perché se io oggi fossi nella ebraicità? se, io fossi nella Alleanza Ebraica mondiale? poi, per poter essere libero di denunciare Rothschild 666 Microchip aliens Mondìsanto OGM? poi, io sarei stato cacciato dalla Comunità Ebraica, ovviamente. e questo è il motivo per cui, tu sei un ebreo massone, un traditore del Regno di Israele, e perché anche tu, finirai all'inferno anche tu!



MARTIRI CRISTIANI 20:40 to +Ben Yahweh's Wiener cosa ha fatto il mio patriarca? lui che era della Tribù di Giuda, nel 70d.C. durante la deportazione romana? lui è uscito dalla Alleanza Ebraica, perché, lui non voleva fare l'infame, che andava a calunniare i cristiani innocenti, per farli uccidere dai romani! Così, questa ostilità contro i cristiani è stata tutta una infamia ebraica, dal suo principio, e poi, i cristiani si sono vendicati, molto tempo dopo, di tutte le nostre calunnie e di tutto il nostro odio: contro di loro, perché il Talmud ci spinge ad odiare i cristiani! POI, inoltre: NON AVEVA PIÙ UN SIGNIFICATO ESSERE UN EBREO: 1. SIA PER LA APOSTASIA DEL TALMUD, 2. sia per la PERDITA delle GENEALOGIE PATERNE che i nostri Capi avevano maledetto tutto il popolo: perché il popolo non voleva odiare i cristiani, quindi, senza le genealogie paterne tutte le benedizioni di Abramo e Mosé? TUTTO ERA FUTILE: tutto era perduto per sempre!! PERCHÉ I NOSTRI CAPI, SOMMI SACERDOTI E FARISEI ERANO DIVENTATI già dal tempo del Re Salomone, erano in occulto i massoni SATANISTI, ROTHSCHILD, che loro sono della Sinagoga di Baal, oggi il gufo al Bohemian grove, SpA FMI 666 NATO CIA FED NWO ecc.. ECC..

il PAPA delira. "il GENDER è una guerra mondiale contro il matrimonio" gayburg.blogspot.it answer ] Lobby Sodoma Darwin: "VERGOGNATEVI"


la DITTATURA GENDER ] Il Codacons vuole chiudere il Gf Vip: "È omofobo e sessista". Nel mirino dell'associazione le dichiarazioni di Bettarini e Russo. Pressing sui vertici di Canale 5 per chiudere il Gf Vip. "Il Grande Fratello Vip deve essere immediatamente chiuso e gli autori del programma vanno licenziati in tronco". l Codacons attacca a testa bassa i vertici di Canale 5. A scatenare l'ira dell'associazione di categoria sono state alcune affermazioni di Stefano Bettarini e Clemente Russo. Giovedì notte, credendo di non essere ascoltati dai telespettatori perché privi di microfoni, hanno parlato di "corna" con un linguaggio piuttosto colorito. E per questo, a detta del Codacons, l'intero programma sarebbe "omofobo e sessista". Intorno alle tre di notte, parlando del rapporto con Simona Ventura, con cui è stato sposato dal 1998 al 2008 e con cui ha avuto due figli, Bettarini ha confessato a Russo di averla tradita ripetutamente, anche e soprattutto durante il matrimonio, ma di non essere mai stato scoperto. Al contrario, lui l'avrebbe beccata con Giorgio Gori, attuale sindaco di Bergamo e marito di Cristina Parodi, che all’epoca dei fatti era il presidente di Magnolia, società che produceva, e produce tuttora, l'Isola dei Famosi. "Una donna che tradisce il marito - ha commentato il pugile - andrebbe ammazzata". Una frase che ha spinto il ministro della Giustizia Andrea Orlando a chiedere un intervento del Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria (Dap) affinché di valuti la conformità dei comportamenti di Russo, atleta in forza al gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre, con lo statuto deontologico del Corpo. Tra le varie scappatelle Bettarini incensa quella con Antonella Mosetti (attualmente nella Casa del GF Vip insieme alla figlia Asia) che ai tempi lavorava proprio con Simona a Quelli che il Calcio. Parla poi di Alessia Mancini, oggi moglie di Flavio Montrucchio ma che all’epoca era la compagna di Ezio Greggio. Stefano rivela che il conduttore, saputo della tresca tra i due, si vendicò obbligando la stessa Mancini a confessare il tradimento alla Ventura, pena il licenziamento da Striscia la Notizia. Ma la lista di flirt di Stefano è lunga: da Alessia F. a Pamela, da Barbara a Sabrina, da Anna a una showgirl argentina molto nota che non nomina.
"È inaccettabile che in un paese dove ogni giorno ci si indigna per atti di violenza sulle donne e per gravi episodi omofobici, possano andare in onda trasmissioni nelle quali emerge sessismo, maschilismo e omofobia", tuona il presidente del Codacons Carlo Rienzi secondo cui il Grande fratello Vip è "altamente diseducativo". "La messa in onda in diretta di affermazioni offensive per la figura delle donne e per gli omossessuali, senza alcun contraddittorio o censura, lancia messaggi pericolosissimi ai più giovani, che come noto emulano i comportamenti dei personaggi famosi visti in tv". Nel mirino dell'associazione anche un'altra dichiarazione di Russo che ha usato il termine napoletano "friariello" (gay, ndr) come nomignolo per il concorrente Bosco Cobos. "Ad aggravare la situazione - conclude il Codacons - il fatto che insulti e affermazioni sessiste e omofobe non si limitino al programma, ma vengano amplificate dai social network".

giosafat Dom, 02/10/2016 - 16:35
E perchè invece non chiudiamo il Codacons? Possibile che ce lo dobbiamo sempre trovare tra le 'palle' a pontificare 'questo sì', 'questo no'...ecchecavolo, che ci lasci fare i cavoli nostri. Siamo maggiorenni, vaccinati...e col telecomando. Basta!

Ritratto di lettore57

lettore57
Dom, 02/10/2016 - 16:47

Ma il codacons non ha nulla di meglio da fare?

Cheyenne
Dom, 02/10/2016 - 17:18

ma chiudiamo il codacons associazione inutile e dannosa

potaffo
Dom, 02/10/2016 - 18:42

La dittatura del politicamente corretto prende sempre più forma, ed i media invece che opporsi, la prendono come cosa "moderna" e se la auto-impongono, venendo poi ovviamente travolti da essa. La libertà di parola e di pensiero non può avere limiti. Via tutte le zavorre tipo codacons e tutte le leggi che che la limitano in qualsiasi modo. Se dicendo frocio offendo qualcuno, quel qualcuno offenda me, ma io ho detto, dico e dirò frocio tutte le volte che voglio!

ezekiel Dom, 02/10/2016 - 20:32
Se qualcuno insultasse il Cristianesimo, il Codacons interverrebbe con la stessa solerzia?

=========

Just as a nursing mother cares for her children, so we cared for you. Because we loved you so much, we were delighted to share with you not only the Gospel of God but our lives as well. (1 Thessalonians 2:7b-8) THE EXAMPLE OF MOTHERS. Dear Corrie ten Boom, a close friend of Brother Andrew’s in Holland, was well-known for her statement: “When God has a task to be done, he calls a man. When He has a DIFFICULT task to be done, he calls a woman!” Motherhood is often one of those difficult tasks for women. I can remember how difficult it was for my own mother in the 1950’s to raise a family with four active, hungry boys on a total budget of twenty-five dollars a week. Yet she was such an example to us of sacrifice, commitment, and faithfulness. We knew she would give everything she had for us and our father.
The Apostle Paul reminded the Thessalonian Church that the apostles could have become a burden to them but instead they treated the new growing church gently, like a mother caring for her little children, willing to give everything — even their lives.
Today mothers in the persecuted Church continue to reflect the example of Jesus in sacrifice, commitment and faithfulness. I think of the wife of Santiago, a dynamic church pastor in one of Colombia’s deeply troubled areas. Santiago’s life is threatened because he has an intense love for God’s people, and a deeply ingrained sense of justice. His strength comes from the Lord. But his second source of strength is his wife, Deborah, who stands by him no matter what. Recently, she opened up her heart to a small group of visitors. “I feel a profound emptiness and fear that can only be mitigated by the Lord. Although many people claim that the war here has dwindled, I cannot agree because I still see what the people here go through. Just yesterday four people were murdered in our town, two of them very close to our church.” At that point, the tears flooding Deborah’s eyes reveal one of the deepest fears of her heart. “I beg my Lord not to take Santiago away from us, as it would be an extremely painful blow. I remember having the doors locked, believing that at any moment they would come looking for Santiago to kill him. Every time he left for church, my children also waited for someone to arrive bearing the horrible news that he had been murdered. The children beg him, ‘Daddy, please quit the church. We know that people in the area are speaking badly of you, and you know that several other pastors have been murdered.’”
Deborah continues, “God changed our plans to leave. It is not His will that we run away, and our brothers and sisters would not allow us to do so either.” Then she pleads, “I request your prayers for the Lord to heal the wounds of my heart, to remove the fear, so that I can continue fighting. But, more importantly, that I will know how to pray according to His will.” Deborah’s deep devotion to her husband and children is obvious. She is also their tower of strength.
RESPONSE:
Today I will honour mother and encourage other mothers I see struggling with life’s issues.  
PRAYER:
Father, bless Deborah today — and others like her — with courage, strength and faithfulness.

====================

Certo Maria è stata tentata sotto la Croce e in tutta la sua vita!  ] [ il PAPA delira. "il GENDER è una guerra mondiale contro il matrimonio" gayburg.blogspot.it answer ] Lobby Sodoma Darwin: "VERGOGNATEVI" [ Gianni Nada 01:16+
Tipico dei sinistr..zi. Se Bergoglio dice di accogliere gli immigrati è un dio in terra; se dice che le religioni son tutte di pace, anche; se dice che la ricchezza (la nostra) ci porta dritti all'inferno e la povertà, invece, in paradiso, apriti cielo, è il Verbo incarnato.
Insomma, se ciò che dichiara è condivisibile (anche se per motivi diversi) da loro ce la menano con:
«L'ha detto il Papa» quando invece dice cose a loro scomode:
«Delira» ancora un po' e gli danno del fascista. 
enrica palombo
03:47+ E quando dice.che Gesu'si e fatto peccato da far schifo come un serpente.ti sembra un linguaggio da pontefice? E quando dice che la madre di Dio!! Ha avuto dubbi sotto la Croce dicendo bugie bugie ......ti sembra normale? Che Gesù non dice parolacce !!! Ma il suo parlare è peggio delle parolacce!!! Ma bergoglio ci ha presi per stupidi..noi figli di Dio.siamo con Cristo per Cristo in Cristo..mai ci inginocchieremo davanti ad altri dei ..Cristo è il nostro vero Pontefice e Maria la nostra Madre chiesa.universale della nuova gerusalemme.....
FED HITLER ISIS sharia NWO satana
06:45 +enrica palombo
le parole che hai citate del PAPA sono teologicamente perfette! e se Maria non avesse avuto dubbi sotto la Croce? poi, il suo martirio non sarebbe stato assoluto e perfetto.. Certo Maria è stata tentata sotto la Croce e in tutta la sua vita!

=============================
Raid americano fa strage di innocenti in Somalia
    di Daniele Bellocchio

Sudan, il regime ha bombardato i civili nel Darfur con l'iprite
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/sudan-regime-ha-bombardato-i-civili-nel-darfur--1312991.html

=====================

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ tutti gli islamici hanno il GENOCIDIO facile! .. e ne sanno qualcosa anche gli israeliani! il fatto che in USA sono SATANISTI FARISEI E MASSONI, ed è questo l'unico motivo per cui a Israele sono stati regalati 66 anni di terrorismo! MA TUTTA LA LEGA ARABA SHARIAH DEVE ESSERE ASFALTATA! La chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, alle porte di Rouen, dove il 26 luglio padre Jacques Hamel è stato sgozzato da due attentatori seguaci dell'Isis, ha riaperto. Nel pomeriggio ci sarà una messa celebrata dal vescovo di Rouen Dominique Lebrun preceduta da "un rito penitenziale di riparazione" dopo i sanguinosi attentati di tre mesi fa. ]] [ Sudan, il regime ha bombardato i civili nel Darfur con l'iprite. Un'inchiesta di Amnesty International ha svelato che il regime di Omar al Bashir, in Darfur, nel 2016, ha compiuto più di 30 attacchi aerei contro civili utilizzando armi chimiche e provocando oltre 200 morti Daniele Bellocchio - Sab, 01/10/2016. È un rapporto inquietante, drammatico e atroce quello pubblicato da Amnesty International sull'utilizzo di armi chimiche da parte del governo sudanese di Omar al Bashir contro la popolazione del Darfur. Ieri, l'organizzazione per i diritti umani ha infatti reso nota un'inchiesta dalla quale è emerso che, dal gennaio 2016, l'esercito regolare sudanese ha compiuto più di 30 attacchi con armi chimiche nella regione del Jebel Marra, e che le vittime accertate a causa dell'impiego di armi tossiche, per maggior parte bambini, sono più di 200. Non è la prima volta che il regime di Omar al Bashir è incolpato di crimini di guerra. Dal conflitto nei Monti Nuba a quello nella regione del Darfur, il regime sudanese si è sempre macchiato dell'utilizzo di armi non convenzionali come le cluster bombs o l'arruolamento di mercenari e paramilitari, e inoltre c'è un mandato d'arresto della Corte Penale dell'Aia nei confronti del presidente Bashir in persona, per crimini di guerra, crimini contro l'umanità e genocidio.
Ma nonostante la condanna della Corte dell'Aia e le ripetute accuse da parte di organizzazioni umanitarie, Khartoum non ha smesso di ricorrere a strategie criminali per conseguire vittorie nell'aree contese del paese .Leggendo infatti il rapporto di Amnesty si evince che colpevole sia proprio l'esercito regolare sudanese e inoltre, accusa ancor più grave, viene esplicitamente dichiarato che l'impiego di armi chimiche è stato fatto per colpire volontariamente la popolazione civile. L'inchiesta effettuata attraverso interviste e integrata con fotografie e immagini satellitari ha rivelato che le armi impiegate, in base alle conseguenze riportate dalla popolazione, potrebbero essere l'iprite, conosciuta anche come gas mostarda, o comunque composti con l'arsenico. Ora ciò che chiede Amnesty Inernational è che il Consiglio di sicurezza dell'Onu apra un'inchiesta su quanto accaduto per accertare le accuse e nel caso prendere provvedimenti per un ennesimo crimine di guerra compiuto dal governo sudanese.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/02/rouen-riaperta-la-chiesa-di-padre-hamel_c3bee464-8a5d-4f66-a842-554ec98d923a.html


la evacuazione di Aleppo sarebbe possibile se, shariah Arabia Saudita e suo shariah ISIS, e loro shariah galassia jihadista, cioè se loro possono rinunciare agli scudi umani! [ my is ISRAEL ] tu hai visto? il NWO facebook mi ha costretto a rispondere a Guido Elia utilizzando soltanto il mio nome e cognome! [ #Guido Elia dubito che Israele: il MASSONE. lui sia in grado di addomesticare i salafiti wahhabiti islamici del genocidio akbar shariah! QUELLA È TUTTA IPOCRISIA del NWO sharia: per sterminare a morte tutti i popoli del mondo! certo, noi possiamo ammettere che la logica del NWO li può tenere insieme ( Israele ed Arabia Saudita per natura sono inconciliabili), ma, anche quelli nella NATO SPA FED sono i cannibali satanisti farisei massoni SpA FMI usura mondiale 666 microchip a tutti.. e tu il microchip 666 NWO , tu dove lo hai preso? non riuscirete mai a fare qualcosa che sia fedele alla Bibbia, rimanendo nel NWO perché voi siete i Baal di Gezabele queen second UK, voi siete il satanismo del FMI: e alto tradimento signoraggio bancario e regime Rothschild Bildenberg, voi per JHWH? VOI SIETE LA ABOMINAZIONE! hanno ragione gli islamici che vogliono disintegrare Israele, soltanto che loro non sono consapevoli di essere meritevoli anche loro di essere disintegrati.. perché loro hanno il permesso di Allah di poter uccidere i dhimmi, cioè persone del tutto innocenti!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/americalatina/2016/10/03/colombia-vince-il-no-a-accordo-con-farc_bf56ed77-bbc9-4c2d-80f2-6e8f33d5ad74.html



my is ISRAEL ] tu hai visto? il NWO facebook mi ha costretto a rispondere a Guido Elia utilizzando soltanto il mio nome e cognome! [ Lorenzo Scarola · Teologia #Guido Elia dubito che Israele: il MASSONE. lui sia in grado di addomesticare i salafiti wahhabiti islamici del genocidio akbar shariah! QUELLA È TUTTA IPOCRISIA del NWO sharia: per sterminare a morte tutti i popoli del mondo! certo, noi possiamo ammettere che la logica del NWO li può tenere insieme ( Israele ed Arabia Saudita per natura sono inconciliabili), ma, anche quelli nella NATO SPA FED sono i cannibali satanisti farisei massoni SpA FMI usura mondiale 666 microchip a tutti.. e tu il microchip 666 NWO , tu dove lo hai preso? non riuscirete mai a fare qualcosa che sia fedele alla Bibbia, rimanendo nel NWO perché voi siete i Baal di Gezabele queen second UK, voi siete il satanismo del FMI: e alto tradimento signoraggio bancario e regime Rothschild Bildenberg, voi per JHWH? VOI SIETE LA ABOMINAZIONE! hanno ragione gli islamici che vogliono disintegrare Israele, soltanto che loro non sono consapevoli di essere meritevoli anche loro di essere disintegrati.. perché loro hanno il permesso di Allah di poter uccidere i dhimmi, cioè persone del tutto innocenti!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/02/mogheriniiniziativa-ue-per-aiuti-aleppo_f28a8fd4-26e1-4fec-8e52-7bb266881f84.html

MARTIRI CRISTIANI 20:54 +Ben Yahweh's Wiener ] from http://www.youtube.com/user/DETHTOFAKES [ quale ebreo oggi riesce a denunciare il satanismo del talmud? certo alcuni possono farlo! MA A NESSUNO È PERMESSO DI DENUNCIARE IL SATANISMO DEL SIGNORAGGIO BANCARIO SpA JaBullOn Baal Marduk, per poter STERMINARE A MORTE TUTTI I GOYM attraverso la usura SpA FED BCE ecc.. ecc.. ! Ecco perché se io oggi fossi nella ebraicità? se, io fossi nella Alleanza Ebraica mondiale? poi, per poter essere libero di denunciare Rothschild 666 Microchip aliens Monsanto OGM? poi, io sarei stato cacciato dalla Comunità Ebraica, ovviamente. e questo è il motivo per cui, tu sei un ebreo massone, un traditore del Regno di Israele, e perché anche tu, finirai all'inferno anche tu!
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI1 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
MARTIRI CRISTIANI 20:40 to +Ben Yahweh's Wiener cosa ha fatto il mio patriarca? lui che era della Tribù di Giuda, nel 70d.C. durante la deportazione romana? lui è uscito dalla Alleanza Ebraica, perché, lui non voleva fare l'infame, che andava a calunniare i cristiani innocenti, per farli uccidere dai romani! Così, questa ostilità contro i cristiani è stata tutta una infamia ebraica, dal suo principio, e poi, i cristiani si sono vendicati, molto tempo dopo, di tutte le nostre calunnie e di tutto il nostro odio: contro di loro, perché il Talmud ci spinge ad odiare i cristiani! POI, inoltre: NON AVEVA PIÙ UN SIGNIFICATO ESSERE UN EBREO: 1. SIA PER LA APOSTASIA DEL TALMUD, 2. sia per la PERDITA delle GENEALOGIE PATERNE che i nostri Capi avevano maledetto tutto il popolo: perché il popolo non voleva odiare i cristiani, quindi, senza le genealogie paterne tutte le benedizioni di Abramo e Mosé? TUTTO ERA FUTILE: tutto era perduto per sempre!! PERCHÉ I NOSTRI CAPI, SOMMI SACERDOTI E FARISEI ERANO DIVENTATI già dal tempo del Re Salomone, erano in occulto i massoni SATANISTI, ROTHSCHILD, che loro sono della Sinagoga di Baal, oggi il gufo al Bohemian grove, SpA FMI 666 NATO CIA FED NWO ecc.. ECC..
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI2 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
questo non è un problema per noi perché sia Ebrei per colpa di Rothschild il Massone Tlamud Spa FMI BM e sia Palestinesi per colpa di Salman shariah: loro non hanno entrambi nessun diritto di stare in mia TERRA SANTA ] FINE DEL DISCORSO! [ The White House amended the transcript of Obama’s eulogy of Shimon Peres, crossing “Israel” out with a line after naming the city of Jerusalem. The White House rushed Friday to correct a diplomatic blooper after an official transcript listed Jerusalem as part of Israel, contradicting a delicate U.S. policy that takes no position on the city’s status. The mix-up came in a transcript of President Barack Obama’s eulogy at the funeral of former Israeli President Shimon Peres. The funeral took place at Mount Herzl, Israel’s national cemetery, in Jerusalem. The White House press office routinely issues transcripts of Obama’s speeches and includes the location of the speech at the top. A transcript released shortly after the funeral listed the location as “Jerusalem, Israel.” Hours later, while Obama was still flying back from Israel, the White House issued a corrected transcript listing merely “Jerusalem” and with “Israel” crossed out with a line. The Palestinians claim eastern Jerusalem, captured by Israel in 1967, as the capital of their future state, but Israel’s government considers a united Jerusalem to be its eternal capital. Mount Herzl, where the funeral took place, is on the western end of the city.
The White House declined to comment on the error, but pointed to a statement reiterating official U.S. policy that Jerusalem’s status should be addressed in a way that respects both Israeli and Palestinian rights.
“We believe that through good-faith direct negotiations, the parties should mutually agree on an outcome that realizes the aspirations of both parties for Jerusalem and safeguards its unique religious status for people around the world,” the statement said.
La Casa Bianca ha modificato la trascrizione di elogio di Obama di Shimon Peres, attraversando "Israele" con una linea dopo aver nominato la città di Gerusalemme. La Casa Bianca si precipitò Venerdì per correggere un blooper diplomatica dopo una trascrizione ufficiale elencato Gerusalemme come parte di Israele, contraddicendo una politica delicata Stati Uniti che non prende posizione sullo status della città. Il mix-up è venuto in una trascrizione di elogio del presidente Barack Obama al funerale dell'ex presidente israeliano Shimon Peres. Il funerale ha avuto luogo presso il Monte Herzl, il cimitero nazionale di Israele, a Gerusalemme.
L'ufficio stampa della Casa Bianca rilascia regolarmente trascrizioni dei discorsi di Obama e comprende la posizione del discorso in alto. Una trascrizione rilasciato poco dopo il funerale elencato la posizione come "Gerusalemme, Israele". Ore dopo, mentre Obama stava ancora volando di ritorno da Israele, la Casa Bianca ha emesso una trascrizione corretta messa in vendita solo "Gerusalemme" e con "Israele" cancellato con un linea.
I palestinesi sostengono Gerusalemme est, catturato da Israele nel 1967, come la capitale del loro futuro stato, ma il governo israeliano considera una Gerusalemme unita ad essere la sua capitale eterna. Monte Herzl, dove il funerale ha avuto luogo, si trova all'estremità occidentale della città.
La Casa Bianca ha rifiutato di commentare l'errore, ma indicò una dichiarazione ribadendo politica ufficiale degli Stati Uniti che lo status di Gerusalemme dovrebbe essere affrontata in un modo che rispetti sia i diritti israeliani e palestinesi.
"Crediamo che attraverso negoziati diretti in buona fede, le parti dovranno trovare un accordo su un risultato che realizza le aspirazioni di entrambe le parti per Gerusalemme e salvaguarda il suo status religioso unico per le persone in tutto il mondo", dice la nota.
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI2 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
STOP FOLLIA GENDER: Il Papa in Georgia ha usato parole molto forti contro l'ideologia gender, affermando che è un grande nemico del matrimonio. Oggi - ha detto - c'è una guerra mondiale delle idee contro il matrimonio, si tratta di colonizzazioni ideologiche da cui bisogna difendersi. Su queste parole Eugenio Murrali ha raccolto il commento di Massimo Gandolfini, promotore del Family Day:
immagine non visualizzata
 Gandolfini: "efficacissimo" intervento del Papa contro il gender - Radio Vaticana
http://it.radiovaticana.va/news/2016/10/02/gandolfini_efficacissimo_intervento_del_papa_contro_gender/1262315
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI10 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
Hola, lorenzo: Asia Bibi te envía un mensaje a ti y a todos los miles de ciudadanos que desde España estamos ayudando a su liberación con oración, movilización y donaciones. Te reproduzco el mensaje más abajo.
En cuanto al inicio de la revisión de su juicio en el Tribunal Supremo, en algunos países están apareciendo falsos abogados que dicen que llevan su representación y hacen todo tipo de declaraciones, pero la verdad es que no se ha fijado fecha todavía. Hemos difundido las novedades a este respecto en un video que puedes ver pinchando en esta imagen:
https://www.facebook.com/maslibres/videos/1092927864076730/
Te traduzco y copio a continuación literalmente el correo electrónico que acabamos de recibir desde Pakistán. Por motivos de seguridad no puedo decirte quién lo firma. Verás que se hace mención a nuestro próximo viaje al país, luego te explico qué sucede con eso:
Tengo el placer de informarle de que, el lunes nos fuimos a la cárcel de mujeres de Multan para ver a Asia Bibi.
Fue buena suerte para todos nosotros que la seguridad especial en la cárcel para Asia Bibi no estuviera en aquel momento de servicio. Fue bueno porque así pudimos discutir libremente todo acerca de su juicio y del próximo plan de salida de Pakistán.
Hicimos llegar su mensaje a Asia Bibi acerca de su visita a Pakistán, está muy agradecida.
También le informamos a ella de que cuando todas las puertas para cubrir los gastos legalesse cerraron, Dios Todopoderoso las reabrió a través de su continua cooperación para sufragar los gastos legales pendientes.
Asia Bibi personalmente le transmite su agradecimiento a todas las personas de MasLibres.
Ella también le transmite que se siente muy feliz de que ustedes se estén preparando para sacarla de aquí.
Asia Bibi sigue confiando y sigue mostrándose fuerte en su fe y sabe que gracias a sus continuas oraciones y apoyo va a estar fuera de la cárcel.
Como verás, el mensaje rezuma optimismo, fe y confianza: ellos en Pakistán, como nosotros aquí, están convencidos de que Asia Bibi va a recobrar su libertad. Y se refieren a su salida del país con rumbo a España y del viaje que tenemos previsto para acompañarla en los difíciles y últimos momentos en su país, durante el juicio.
En este punto han surgido dificultades. Hace 48 horas algunas personas del equipo de MasLibres estuvimos en la embajada de Pakistán para solicitar los visados con los que poder entrar en el país. Nos los han denegado. La situación política en Pakistán se ha endurecido en los últimos tiempos, especialmente desde los atentados islamistas contra el Gobierno y el ejército. En este momento entrar en el país se ha convertido en algo bastante complicado. Estamos estudiando alternativas para poder hacerlo.
Nuestro plan consistía en partir hacia allí la semana que viene, pero hemos tenido que cancelar los vuelos y las reservas. La familia de Asia Bibi todavía no lo sabe. Confío en que encontremos una solución. Pero nuestros problemas consulares en España no van a impedir que Asia Bibi recobre su libertad. Ni impedirán que podamos traerla a España.
Quiero añadir que confiamos en nuestro Gobierno. Sabemos que está haciendo cosas y las está haciendo bien.
Hay muchas más novedades en torno a MasLibres.org y nuestro combate por la libertad religiosa en España y por el fin de la persecución en el mundo. Novedades que creo que te van a complacer mucho. Te escribo dentro de unos días para contártelas.
Te deseo que pases un muy buen domingo,
Miguel Vidal y todo el equipo de MasLibres.org
P.D. Los creyentes están siendo perseguidos en todo el mundo, y como sabes, también existen formas de persecución en España, aunque no cruentas. Mañana vas a recibir un correo electrónico de una madre llamada Lucía, que pide ayuda para su hija: por ser cristianas, quieren dejarlas sin colegio. Si puedes, te ruego que te sumes a su petición y las ayudes. ¡Gracias!
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI2 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
La Russia invocata in Libia, avanza in Medio Oriente [ sembra che l'embargo delle armi in Libia serva per dare un vantaggio ad ISIS ] by sitoaurora
Peter Korzun, Strategic Culture Foundation 30/09/2016haftarIl capo militare della Libia Qalifa Balqasim Haftar, comandante della Forze armate libiche fedeli alla Casa dei Rappresentanti (HoR) di Tobruq, ha chiesto alla Russia di porre fine all'embargo sulle armi alla Libia ed inviarle alle forze della Libia orientale. Secondo il quotidiano Izvestia, Abdalbasit Badri, rappresentante speciale di Haftar ed ambasciatore della Libia in Arabia Saudita, visitava Mosca il 27 settembre per consegnare la richiesta al Presidente Vladimir Putin e al Ministro della Difesa Sergej Shojgu. Badri ha avuto colloqui con il Viceministro degli Esteri Mikhail Bogdanov, secondo le Izvestia, citando una fonte diplomatica vicina alla situazione. L'ordine del giorno prevedeva la prospettiva della revoca dell'embargo sulle armi, tra cui aerei da guerra. Ancora più importante, il generale Haftar ha chiesto alla Russia di avviare un'operazione militare antislamista in Libia simile a quella in Siria. Il rovesciamento del leader Muammar Gheddafi nel 2011 ha portato al vuoto di potere e all'instabilità in Libia, con alcuna autorità al potere. Il Paese è diviso tra i due governi: l'HoR nella parte orientale e il governo dell'Accordo nazionale (GNA), a Tripoli dal marzo 2016, presso una base navale pesantemente sorvegliata. Gran parte di Tripoli è ancora occupata dagli islamisti. La divisione ha spinto le Nazioni Unite ad avviare negoziati per formare un governo unitario e l'esercito affronta la crescente minaccia dei gruppi terroristici. A settembre, i governi rivali della Libia avrebbero raggiunto un "consenso" sugli elementi principali di un accordo politico. Parti della Libia sono fuori dal controllo del governo, con varie milizie islamiste, ribelli e tribali che dominano su alcune città e aree. L'esistenza di due governi concorrenti e l'instabilità consentono ai terroristi, anche dello Stato islamico (SIIL), di operare sul suolo libico. Nel marzo 2015, l'HoR nominava il generale Haftar comandante della Forze armate libiche (LNA). Il capo militare fa parte della scena politica libica da circa mezzo secolo. Intorno al 1990 andò in esilio negli Stati Uniti dopo un tentativo fallito di rovesciare Muammar Gheddafi. Negli anni '70, Haftar si addestrò in Unione Sovietica. Il generale parla il russo. Dopo l'inizio della rivolta contro Gheddafi nel 2011, tornò in Libia dove divenne uno dei capi dei ribelli in Oriente. Il capo militare è noto come “anti-islamista” per la posizione dura verso i fondamentalisti islamici. Quest'anno le forze al suo comando hanno respinto gli islamisti da gran parte di Bengasi. Nel 2014 lanciò l'operazione Dignità promettendo di cacciare tutti i gruppi terroristici dal Paese. Nel settembre 2016, la LNA sequestrava alla Guardia delle strutture petrolifere, gruppo armato allineatisi al governo di Accordo nazionale (GNA), i principali terminali petroliferi del Paese. In riconoscimento di ciò, il presidente dell'HoR e comandante supremo delle forze armate, Agilah Salah, ha promosso Haftar da tenente-generale a feldmaresciallo. Le grandi potenze occidentali ritengono che i terminali petroliferi debbano essere amministrati dal GNA sostenuto dalle Nazioni Unite.
Parlando ad una riunione ministeriale sulla Libia a New York, dove la sessione della 17.ma dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite è in corso, il Viceministro degli Esteri russo Gennadij Gatilov ha detto che sarebbe sbagliato ignorare la Forze armate libiche che combattono i terroristi nella Libia orientale. Il ministro ha detto che gli attacchi aerei occidentali e le attività dei team operativi speciali in alcune zone della Libia, aggravano la situazione nel Paese. La Russia ritiene che il parlamento di Tobruq sia il corpo legislativo legittimamente eletto. Anvar Makhmutov, del comitato per gli affari internazionali della Duma di Stato russa, e Vjacheslav Matuzov, ex-diplomatico e studioso, sostengono l'idea d'inviare armi e istruttori alle LNA. Le Nazioni Unite hanno imposto l'embargo sulle armi alla Libia nel 2011. Nell'agosto 2014, dopo che violenze divamparono in Libia, la risoluzione 2174 del Consiglio di Sicurezza richiese che tutte le forniture di armi e materiale connesso alla Libia venissero preventivamente autorizzate dal comitato per le sanzioni. Con un governo di unità nazionale, il divieto di fornire armi sarà ridotto o tolto. Le maggiori potenze mondiali rimuginano sulla possibilità di revocare l'embargo sulle armi alla Libia negli ultimi mesi. La richiesta di togliere almeno parzialmente l'embargo è stata fatta dal GNA, che dice di averne bisogno per combattere il gruppo Stato islamico. L'anno scorso, la Giordania fece circolare una bozza di risoluzione al Consiglio di Sicurezza che proponeva di togliere l'embargo, tra le altre misure urgenti. Le forniture di armi potrebbero iniziare non appena l'embargo sarà revocato. Ivan Molotov aveva recentemente detto che Mosca sarebbe pronta a fornire al legittimo governo libico le armi, non appena l'embargo sarà tolto. La cosa più importante è che alla Russia, non a Stati Uniti, Francia o qualsiasi Stato occidentale coinvolto nel conflitto in Libia, il leader militare libico abbia chiesto aiuto. I libici ricordano l'intervento della NATO del 2011 e non si fidano dell'occidente, soprattutto data l'incapacità di ottenere alcun risultato positivo in Siria. L'operazione della Russia ha cambiato il panorama politico e rafforzato la presenza di Mosca nella regione. Il crollo dell'accordo Russia-USA sulla Siria e la seguente tragedia di Aleppo lo confermano. Inoltre, a differenza degli Stati Uniti, la Russia gode di un buon rapporto con l'Egitto e con gli Emirati Arabi Uniti, Paesi che appoggiano il generale Haftar. La richiesta di aiuto e d'intervenire in Libia testimonia il fatto che il peso della Russia cresce in Medio Oriente, mentre l'occidente dimostra assenza di volontà nell'avere un ruolo responsabile nella regione. L'operazione in Siria è stata seguita da una serie di tangibili successi politici in Medio Oriente. La Russia ha rapporti special con Iran, Turchia, Egitto, Iraq, Giordania, Israele e Stati del Golfo Persico. Re Salman dell'Arabia Saudita vorrebbe recarsi presto a Mosca. La Russia ritorna con forza nella regione con un peso che cresce a passi da gigante, mentre gli Stati Uniti sembrano persi nel labirinto regionale cumulando problemi e complessità.
Secondo Foreign Policy, “Dall'altra parte, nel Mediterraneo orientale e Levante, in Turchia, Iran, e regione del Golfo, la tendenza è evidente a chiunque abbia occhi per vedere: la stella della Russia ascende mentre quella degli USA cala. Da Israele all'Arabia Saudita, dall'Egitto alla Turchia, i partner tradizionali degli Stati Uniti sono sempre più costretti a ingraziarsi Mosca”. La risorgente Russia s'impone nel Medio Oriente come grande ed importante attore internazionale ed è naturale che il leader libico si avvicini a Mosca per salvare il Paese impantanato dalle turbolenze.
MARTIRI CRISTIANI
https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
my ISRAEL ] maledizione farisei shoah.. OLOCAUSTO PUÒ ESSERE SOLTANTO UNA RESPONSABILITÀ DI SPA FMI BM NWO SPA FED BCE [ perché questo mio articolo in http://noahnephilim.altervista.org era senza un titolo?
noahnephilim.altervista.org/sharia-shoah/
MARTIRI CRISTIANI
https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
Dopo Saddam e Gheddafi, perseverare contro Assad è diabolico! e gli USA LEGA ARABA NATO sono diabolici! ed infatti, hanno cancellato 2000 anni si storia cristiana in siria e iraq.. perché loro sono le bestie di satana! e adesso vediamo se l'agente della CIA che lavora in sputnik mi censura anche questo articolo! Il problema è che Assad è il volto più umano, pluralista, umanista e democratico della LEGA ARABA e se lui non è buono per voi? poi, è tutta la LEGA ARABA che deve essere sradicata!
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI14 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
google+ 666+ ] Hai annullato con successo l'iscrizione a queste email. [ lui dice ma no è vero! mi hanno riempito la posta di spam e mi impediscono di annullare la iscrizione! Annulla iscrizione a notifiche email a [Gesu' la guida della nostra vita.] Annulla la ricezione delle notifiche email per persecuted-chur-1641@pages.plusgoogle.com quando... Qualcuno condivide contenuti con una community da cui ricevi notifiche
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI9 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
SALMAN SAUDI ARABIA ] ovviamente, io parto della consapevolezza teologica, che, nessuna religione può essere salvifica, PERTANTO, DOVE GLI UOMINI POTRANNO TROVARE DIO? dove, POTRANNO IMPARARE ad AVERE RELAZIONE CON LUI? e, così, dove potranno comprendere cosa è giusto e cosa è sbagliato? cosa è relativo e cosa è fondamentale nella loro
religione? QUINDI ANCHE AL DI FUORI DI UNA QUALSIASI RELIGIONE GLI UOMINI POTRANNO RELAZIONARSI CON DIO: ugualmente: Avendo Dio creato gli uomini per lui e non in funzione di una qualche religione... ed è questo il nostro obiettivo: nel costruire il Tempio ebraico.. ma, non è che un edificio di pietre morte, può insegnare cose fondamentali: "no!" il Vero Tempio Ebraico è il nostro amore reciproco, proprio quello che noi dobbiamo testimoniare al Genere Umano!
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI9 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
QUESTO È IL MONDO DELLA CHIESE DI SATANA:  i PADRONI del MONDO, i farisei Rabbini SpA FMI BM NWO regime Bildenberg, hanno voluto realizzare, tutto questo orrore contro di noi!  Una neonata e ossa di un bambino nascosti in una valigia. 30 settembre 2016. Una neonata è stata rinvenuta ancora in vita in un valigia dove si trovavano «parti dello scheletro» di quello che si presume sia un altro bebè. La valigia è stata scoperta nel suo appartamento di Hannover, in Germania, da un giovane di 19 anni e
la presunta madre dei due piccoli è stata arrestata sul […]
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI11 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
Ben Yahweh's Wiener 09:14 +MARTIRI CRISTIANI Pink skin monkey! Jesus was BLACK. [ ANSWER MARTIRI CRISTIANI ] 09:36 +Ben Yahweh's Wiener what is important to us, is only the Jewishness of Jesus in Bethlehem, because we are secular political theocratic of the Kingdom of Israel, which, Jesus he said he was from Nazareth, and for this, that, he can did talk for three years! So this man, falsely known as the son of Joseph and Mary, to him was denied the Jewishness and, freedom of word, is because the Talmud can claim to have a demonic origin!

quello che per noi è importante, è, soltanto, la ebraicità di Gesù di Betlemme, perché noi siamo i politici laici teocratici del Regno di Israele, che lui diceva di essere di Nazareth, e per questo lo fecero parlare per 3 anni! Quindi a questo uomo, falsamente conosciuto come figlio di Giuseppe e Maria, a lui fu negata la ebraicità e il diritto di parola, perché il Talmud possa pretendere di non avere una origine demoniaca!
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI14 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
che cosa, nella Parola di Dio è parola dell'uomo delinquente? QUESTO È IL COMPITO PRINCIPALE DI OGNI RELIGIONE.. Ecco perché il fondamentalista, finirà per diventare: eretico, ribelle, presuntuoso, razzista e assassino! ma, questo deve essere detto: IO soltanto nel NUOVO TESTAMETNO IO NON HO TROVATO NEINTE DI SBAGLIATO! ] [ la due giorni di convegno - rav della rocca. Traduzione alla prova del nome. “Che il parlare di Yafet”, cioè la lingua greca, “dimori nelle tende di Sem”, cioè nell’ebraico. Come un auspicio alla traduzione in greco dei testi sacri ebraici, il Talmud Babilonese (trattato Meghillà 8b-9b) reinterpreta – traduce? – la benedizione, “il Signhttps://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussionccia crescere Yafet e dimori nelle tende di Shem”, che in Genesi IX, 27, Noè rivolge ai figli Yafet e Sem i quali hanno avuto la delicatezza di coprire la sua nudità camminando a ritroso, a differenza del fratello Canaan che di fronte ad essa non ha provato vergogna. In ebraico il verbo “far crescere” [yaft] ha radice simile a quella della parola “bello” [yafè], presente anche nello stesso nome “Yafet”– tipica metodologia ermeneutica usata dai maestri talmudici, quella di mettere in connessione significati diversi sulla base di minuscole analogie –. Perché dunque, tra i tanti figli di Yafet, i maestri talmudici scelgono proprio il greco? Perché, rispondono essi stessi, “il greco è quanto c’è di più bello nella discendenza di Yafet”, che dunque “dimori nelle tende di Sem”. Bello è il greco, commenta Emmanuel Levinas in una sua lezione su questi passi talmudici (La traduzione della scrittura, in Nell’ora delle nazioni, Jaca Book, Milano 2000, pp.39-62), ma in generale in tutta la sua opera filosofica da lui stesso intesa come “una traduzione in greco del Talmud”, perché è la lingua “dell’ordine, della chiarezza, del metodo, dell’attenzione dal più semplice al più complesso, dell’intellegibilità e soprattutto della non prevenzione”, “della decifrazione e demistificazione”, “la scuola del parlare paziente” propria del pensiero critico, scientifico ed etico, sempre pronto a “dirsi e disdirsi” per amore della verità e della giustizia. Levinas, che in altri testi è estremamente severo nei confronti della cultura ellenistica, qui forza il testo talmudico, fino a interpretare la legittimità di tradurre i testi sacri in greco (e, secondo Rabbi Simon ben Gamliel, solo in greco si possono tradurre) addirittura come una “prova necessaria” a cui i testi sacri si devono sottoporre per rivelare l’universalità e modernità della loro antichissima singolarità. A riprova di ciò, Levinas sottolinea il modo in cui, nello stesso brano talmudico che stiamo commentando, è riportata la leggendaria storia della traduzione in greco del Pentateuco, per iniziativa del re Tolomeo d’Egitto, nel II secolo a.e.v.: i settantadue anziani incaricati, senza comunicare l’uno con l’altro, avrebbero non solo tradotto allo stesso modo, ma anche apportato identiche correzioni alla lettera del testo. Questo evento miracoloso sarebbe il segno dell’approvazione divina della traduzione in greco del Pentateuco.
Nei testi talmudici non esiste però mai un pensiero unico e definitivo. I maestri hanno posizioni diverse, discutono, litigano tra loro, a volte persino i giudizi di una stessa persona sembrano contraddittori. Ogni idea, seppur di minoranza è ricordata e tramandata, accanto al “nome proprio” di chi l’ha enunciata per primo. E il “nome proprio” – primo fra tutti il Nome innominabile dell’Eterno – è un concetto fondamentale della “filosofia della singolarità ebraica” di Levinas: è quella specificità, unicità, inviolabile, inalienabile, irrappresentabile, indicibile che fonda l’etica della responsabilità. La trascendenza che nell’ebraismo resta non solo tra l’Eterno e l’uomo ma anche orizzontalmente tra me e l’altro, la santità come spazio di separazione, rispetto, comandamento “tu non ucciderai”. È ciò che Canaan, nel guardare il corpo nudo del padre, ha già violato. Il nome proprio è l’intimità, il pudore, il limite di ciò che – per tornare al nostro tema – non può essere valicato, tradotto.
La traduzione può sì “abbellire” il testo, ma – ci avvertono i maestri talmudici – può anche denudarlo fino a dissacrarlo, facendogli perdere l’attitudine a “rendere impure le mani”: così l’idioletto talmudico chiama la santità di un testo. Un testo rende impure le mani, se – come spiega Levinas – non permette “di impadronirsi di un pensiero nelle lettere come da una mano che afferra un oggetto” in modo frettoloso, strumentale, prepotente, “non si lascia toccare da una mano che resta nuda”, “senza preparazione, senza maestro”, senza la mediazione della tradizione e la precauzione di un metodo interpretativo (come lo sguardo senza coperture di Caanan). E così nel nostro testo talmudico non esiste una Teoria della traduzione. Non vi è teoria nell’ebraismo che non debba collaudarsi con la pratica, l’esperienza, i contesti, le trasformazioni, esigenze ed emergenze specifiche della storia. In questo testo in particolar modo, troviamo una pluralità vorticosa di posizioni che, come spiega bene Levinas, “significano altrettante maniere di intendere il rapporto del giudaismo con le culture delle nazioni”. Come potrebbe questo rapporto esaurirsi nel dilemma traduzione sì / traduzione no? Bisogna vedere cosa e come e quando si traduce. E necessariamente i maestri sono molto cauti e meticolosamente attenti ai contesti, ai dettagli concreti e quotidiani o, come dice il Talmud stesso, al “corpo del testo”. Viene ricordato che nella stessa Bibbia compare un’espressione in aramaico, in Genesi 31, 47, per designare il mucchio di pietre innalzato da Giacobbe e Labano per commemorare il patto della loro riconciliazione: traduzione dunque come azione di pace. Ma si sostiene anche che è vietato tradurre la Meghillah di Ester, il libro che racconta il rischio di sterminio del popolo ebraico per opera di Aman: quando la sopravvivenza è il pericolo la traduzione può essere un rischio mortale. Alcuni rabbini limitano l’universalità della traduzione sostenendo che i libri biblici possono essere tradotti, ma non i versetti consacrati agli usi rituali e inseriti negli oggetti di culto: i Tefilin, filatteri che leghiamo su noi stessi, quando preghiamo, in corrispondenza del cuore e del cervello, e le Mezuzoth, fissate sugli stipiti delle nostre case. Come se per conferire a questi oggetti tutto il loro peso non fosse sufficiente la spiritualità ebraica, ma fosse indispensabile anche tutta l’intimità del corpo ebraico. Altri rabbini si spingono oltre nell’attenzione alla materialità: si può tradurre in altre lingue a patto che il testo sia scritto in caratteri ebraici classici, con l’inchiostro e sotto forma di libro. Un rabbino tedesco dell’Ottocento, Samson Raphael Hirsch ha approfondito l’etimologia dei nomi dei figli di Noè, cioè dei progenitori dell’umanità. Oltre a ribadire il significato per Yafet di bellezza, estetica, capacità immaginativa, ricorda che Shem, capostipite del popolo ebraico, significa “nome”: il nome è principio di ogni sapienza, fonte di senso, capacità di chiamare le cose con il proprio nome. Non bisogna mai dimenticarsi nel tradurre e nel tradursi dei nomi propri da cui discendiamo nel passato e su cui ci fondiamo nel presente per il futuro.
Rav Roberto Della Rocca (Intervento tenuto in occasione del convegno “Yafet nelle tende di Shem. L’ebraico in traduzione” al Centro Bibliografico UCEI)
=============
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI10 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
SALMAN SAUDI ARABIA ] [ io sono un EDUCATORE, un politico universale, che, per realizzare la FRATELLANZA UNIVERSALE, io ho bisogno di: modificare le religioni, ma, non nel loro contenuto dogmatico o organizzativo, NO! ma, nel loro aspetto di relazione umana interna ed esterna! ED OVVIAMENTE, IO NON sono un TIRANNO, che può fare questi cambiamenti da solo, cambiamenti che già come esigenza, sono dei bisogni reali e condivisi, già profondamente percepiti come necessari, dall'interno di queste istituzioni religiose stesse, cioè, esigenze di umanizzazione e amicizia, già da molti decenni: desiderati e percepiti: come necessari! Io credo che molti IMAM Rabbini, ecc.. mi avvicineranno con gratitudine, e io li posso aiutare, ma, io non mi posso sostituire al loro lavoro! ed è questo il dono che lo Spirito Santo mi ha fatto: IO NON MI SENTO DIVERSO ESTRANEO DISTANTE A NESSUNO!
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI2 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
my #CINA ] anzi sai che ti dico? prima che fanno bancarotta, e tu rimani con le carte false in mano? RITIRA TUTTI I TUOI CAPITALI CHE TU HAI INVESTITO NEL DEBITO AMERICANO! Così la smettono le bestie di Satana i Farisei di andare a succhiare le palle di Satana!
QUÌ SIAMO ALLA VIGILIA DEL PIÙ CATASTROFICO CROLLO MONETARIO MONDIALE! ED È PER NASCONDERE IL CROLLO DELLE BANCHE CHE NELLA NATO HANNO FRETTA DI FARE LA GUERRA MONDIALE!
circa le strategie monetarie io non sono un tuttologo!  ma obiettivo del FMI è quello di uccidere la CINA: e necessariamente viceversa! io starei fuori dal FMI perché il loro denaro è falso! ...  massoni traditori signoraggio bancario pena di morte! DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF, amen hallelujah   C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/02/brexit-may-avvio-divorzio-entro-marzo_5be85234-6209-4662-b7f1-5951bffbca3b.html
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI11 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
Libro di Abacuc 1,2-3.2,2-4. Fino a quando, Signore, implorerò e non ascolti, a te alzerò il grido: "Violenza!" e non soccorri?
Perché mi fai vedere l'iniquità e resti spettatore dell'oppressione? Ho davanti rapina e violenza e ci sono liti e si muovono contese.
Il Signore rispose e mi disse: "Scrivi la visione e incidila bene sulle tavolette perchè la si legga speditamente.
È una visione che attesta un termine, parla di una scadenza e non mentisce...
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI13 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
NESSUNO si può avvicinare a Dio con arroganza. Se JHWH non avesse agevolato il mio percorso verso di LUI? certo, io non avrei mai potuto raggiungerlo ne, teologicamente, ne metafisicamente, e neanche spiritualmente! ... e in realtà, tutte le creature possono affermare: "io sono impastato della sostanza di Dio" anche i Demoni possono dirlo, ed è questo il motivo della loro sofferenza più grande!
MARTIRI CRISTIANI
https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
Benjamin Netanyahu È un shariah akbar: Al-Nursa di terrorista islamico in Siria: tutti dicono ] [ l'ebreo di services ANSA, non ha le palle per accettare la mia amicizia, ma ha messo un mi piace" circa la mia affermazione del satanismo del talmud e circa la condanna della sinagoga di satana! adesso, ANCHE TU DEVI FARE COME LUI, PERCHÉ, ANCHE SE NON SEMBRA? ROTHSCHILD HA CONDANNATO A MORTE ISRAELE! quindi adesso i Baal del SpA FMI potranno volere del bene al Regno di Israele? e se tu permani come: un massone nel NWO, proprio tu porterai Israele a distruzione, un altra volta, oppure JHWH e Israele distruggeranno te, come io credo! .. e non è la economia che fa vivere un popolo ma è la giustizia: e noi non conosciamo una giustizia in tutto il pianeta, che non venga dal patrimonio laico: di Abramo e Mosé!
MARTIRI CRISTIANI
https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
You are dhimmi in sharia law ] [ quindi: sauditi salafiti farisei massoni e loro CIA satanisti: NATO USA UE LEGA ARABA finanziano la Galassia Jihadista in Siria.. ed è normale che, la prima vittima in Siria è proprio la verità!
Christian Valastro · come no Gli aerei di damasco ( per lo più sukoj e mig) e gli aerei russi, sukoj 35 e altri adesso sganciano bombe barile al gas...ma va...SOLI I PAZZI DELLA OPPOSIZIONE SIRIANA POSSONO ESSERE DOTATI DI TALI RUDIMENTALI OGGETTI... ci devono bombardare di queste idiozie perchè l'iran e mosca stanno vincendo in siria...VIVA PUTIN E VIVA LA PERSIA
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/01/ong-barili-bomba-su-ospedale-di-aleppo_056db59f-a765-4793-94cf-c41de1461bcf.html
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI10 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
SALMAN SAUDI ARABIA ] il proselitismo e il contenzioso dogmatico, sono la negazione del mio ministero politico di UNIUS REI!
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI13 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
Ben Yahweh's Wiener 10 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
+MARTIRI CRISTIANI
What is you talkin about you crazy white devil? We Black men was created by Yahweh the Black God! Y'all white monkeys be sons of Esau created by the devil.
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI 35 https://www.youtube.com/user/leoneGiuda/discussion
because you talk in silly way, while, my heart is in distress! both in ADAM that, in Noé, twice we have had a
 single origin. "We are all brothers" and God and God alone is our
common Father!

perché voi parlate in modo insulso, mentre il mio cuore è nella afflizione! sia in ADAMO che in Noé, per due volte noi abbiamo avuto una sola origine. "noi siamo tutti fratelli" e Dio, Dio soltanto è il nostro Padre comune!
MARTIRI CRISTIANI
MARTIRI CRISTIANI 1 secondo fa
quindi, il Patriarca ISACCO, lui è lo scimmione, dato che ha creato la scimmia di Esau? Certo esistono demoni familiari, ed esistono maledizioni generazionali, ma, il VERO servo di Dio libera i prigionieri e spezza ogni forma di maledizione, mentre i rabbino fariseo e l'islamico salafita, loro godono nel condannare i popoli: infatti, proprio loro sono i figli del demonio!